/ Volley

Volley | 10 febbraio 2024, 22:30

Volley A2/F: Il Puma canta a voce alta! La Lpm Bam Mondovì supera la Cda Talmassons per 3-2

Prestazione tutta grinta e cuore per la Lpm Bam Mondovì. Le Pumine di coach Claudio Basso superano la Cda Talmassons al tie-break e conquistano la prima vittoria nella Pool Promozione. MVP Laura Grigolo (21)

Un attacco di Alessia Populini (foto Guido Peirone)

Un attacco di Alessia Populini (foto Guido Peirone)

Pazzo, pazzo Puma! La Lpm Bam Mondovì getta il cuore oltre l'ostacolo e conquista la prima vittoria nella Pool Promozione. Al PalaManera le pumine di Basso riescono ad avere la meglio su una mai doma Cda Talmassons per 3-2. La gara ha vissuto momenti altalenanti, con tanti sprazzi di bel gioco, ma anche con la presenza di tanti errori. Ne è nata una contesa appassionata, combattuta ed emozionante.  Un match caratterizzato anche dai tanti errori arbitrali, che hanno finito per innescare le veementi proteste di entrambe le panchine. Lo confermano i due gialli, uno per parte, e un rosso (Cda) sventolati dal primo arbitro David Kronaj. La Lpm si è fatta apprezzare soprattutto in fase difensiva. 

In casa Puma ottima prova per le centrali Alice Farina, Chiara Riparbelli e per la schiacciatrice Laura Grigolo (MVP), ma un pò tutta la squadra esce da questa serata con voto decisamente positivo. Talmassons ha confermato di essere un'ottima squadra, ma ha perso un pò di lucidità al termine del secondo set, quando probabilmente la Cda pensava di aver già portato a casa il parziale e quando una svista arbitrale ha finito per innervosire le friulane. Prove comunque positive per le ex pumine Alessia Populini e Leah Hardeman. Le pumine ora sono attese dalla proibitiva trasferta in casa della capolista Bartoccini Perugia, in programma mercoledì 14 febbraio.

PRIMO SET: si parte con l'ace di Alessia Populini. Dopo un break per le ospiti il risultato torna in parità sul 3-3. La Cda perde un pò di smalto e la Lpm ne approfitta per andare a condurre 5-3. Ace per Eze e nuova parità. Il Puma spinge e si porta sul 10-7. Time-out chiesto da coach Barbieri. Si rientra in campo e Alice Farina piazza il secondo ace consecutivo. Pronta risposta del Talmassons, che ritrova la parità sull'11-11. Nuovo scatto del Puma, ma subito ripreso, 17-17. Time-out chiesto da Basso sul punteggio di 18-19. La scena si ripete poco dopo sul 19-22. Le pumine rosicchiano due lunghezze. Sul 22-24 per le friulane arrivano due set-ball. Al secondo tentativo arriva il tocco felpato di Leah Hardeman, che fissa il punteggio sul 23-25.

SECONDO SET: equilibrio in avvio e punteggio di 3-3. Break guadagnato dalla Cda, 4-8. Grande reazione della Lpm, che piazza un  break di quattro punti consecutivi e ritrova la parità. Ace di Piomboni e vantaggio Cda. Katia Eckl si fa rispettare sottorete e la Cda va a +2 sul 13-15. Primo tempo vincente di Alice Farina e nuova parità. Le friulane tornano a spingere e sul 15-18 coach Basso non può fare altro che chiamare il time-out. Populini alza il ritmo e Talmassons vola sul 17-22. Le pumine non mollano e sul 21-23 coach Barbieri preferisce chiamare il time-out. Come nel set precedente arrivano due set-ball per la formazione ospite, ma prima il gioco si ferma per il secondo time-out chiesto dalla panchina monregalese. Si torna in campo e la Lpm ribalta la situazione andando a condurre 25-24. tra le proteste della panchina friulana per una decisione arbitrale contestata. Time-out chiesto da Barbieri. Alla fine la Lpm trova con Decortes la zampata vincente per il 27-25.

TERZO SET: si riparte con il punto assegnato alla Lpm per un rosso sventolato alla panchina della Cda. Pumine sul 4-2. Dopo l'ace di Veronica Costantini si torna in parità sul 5-5. Ace anche per Clara Decortes e Puma sul 12-10. Ottimo momento per le padrone di casa, che cercano di andare in fuga. Sul 17-13 coach Barbieri chiama il time-out. Si rientra in campo, ma la musica è sempre la stessa. Il tecnico delle friulane ferma nuovamente il gioco sul 19-13. Qualche problema fisico per Leah Hardeman, che esce dal campo per affidarsi alle cure del fisioterapista. I punti di vantaggio della Lpm salgono a 8 sul punteggio di 22-14. Alice Farina mette a segno la stoccata che vale il 24-16. L'errore di Costantini mette fine al set sul 25-16.

QUARTO SET: fast vincente di Chiara Riparbelli ed Lpm sul 2-0. Ace per Katia Eckl e parità ristabilita. Ancora parità sul 6-6. Break per le friulane, che si portano sul 9-11. Time-out chiesto da coach Basso. La mossa è  azzeccata, visto che il punteggio torna subito in equilibrio. Accelerata Cda 13-16 e conseguente time-out richiesto da coach Basso. Con grande determinazione le pumine riacciuffano le avversarie sul 18-18. La pipe di Clara Decortes si infrange sul muro della Cda, 21-23. Time out chiesto da Barbieri sul 22-24. Si rientra in campo e la Lpm recupera lo svantaggio per il 24-24. Il Puma finisce di graffiare e la Cda porta a casa il set sul 24-26.

TIE-BREAK: Cda avanti 1-2. Controsorpasso Puma. I break si susseguono e le friulane tornano avanti 3-4. Le pumine sprecano l'occasione di rimettere in equilibrio il punteggio e Talmassons ne approfitta per portarsi sul 4-6. Time-out chiesto da coach Basso. Break Lpm e si va al cambio campo sull'8-7. Ancora un time-out, questa volta chiesto da Barbieri sull'11-8. Le ospiti non mollano e ritrovano la parità sul 13-13. Time-out per coach Basso. Si rientra in campo e Laura Grigolo si guadagna un match-ball, subito annullato dalle friulane. Si va avanti ai vantaggi. Alla fine l'errore dalla Cda chiude la contesa sul 17-15.

Matteo La Viola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium