ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 18 aprile 2024, 10:10

Cuneo, a maggio via ai lavori della ciclopedonale in via Valle Po

Per un costo di 400 mila euro e sei mesi di cantiere. In attesa dell'avvallo di ANAS per la ciclabile di via Torino che collega il ponte Nuovo con la frazione di Madonna dell'Olmo

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Nel mese di maggio partiranno i lavori di realizzazione della pista ciclopedonale lungo via Valle Po, in frazione Madonna dell’Olmo. Il nuovo tratto di pista collegherà il sovrappasso ferroviario esistente lungo via Valle Po ed il quartiere Hermitage (via degli Agostiniani, zona rotatoria).

Come era stato anticipato al comitato di frazione in una assemblea aperta che si era svolta nel mese di febbraio, era necessario acquisire alcune aree di proprietà privata prima di poter procedere con i lavori. Le ultime scritture sono in fase di conclusione, grazie alla collaborazione dei residenti. Il contratto con la ditta appaltatrice dei lavori la “Ramero Aldo & C. s.r.l.” è già stato perfezionato.

La pista avrà una sezione di larghezza di 4 metri e sarà rialzata dal piano viario di 15 cm. La lunghezza del tratto interessato è di circa 400 metri.

I lavori, per un importo da progetto di  400.000 euro, avranno una durata prevista di circa 6 mesi,.

Riguardo la ciclabile molto attesa per la Frazione Madonna dell’Olmo, quella cioè che collega il ponte Nuovo con la frazione, lungo via Torino, i lavori sono in attesa dell’avvallo di ANAS S.p.A..  Il progetto era stato autorizzato dalla Provincia; essendo l’ANAS subentrata come ente gestore della strada interessata dai lavori, è necessario ricevere anche da ANAS il nulla osta. Gli uffici tecnici sono in contatto con gli interlocutori della società che gestisce l’infrastruttura stradale, per avere l’autorizzazione. Sulla base degli ultimi sviluppi, tale avvallo dovrebbe pervenire nella prima metà di maggio e conseguentemente i lavori potrebbero partire entro la fine dello stesso mese.

Si realizzerà una pista ciclabile in sede propria della larghezza di 2,5 m con a fianco un marciapiede per i pedoni di larghezza 1,5 metri. Illuminazione pubblica, videocamere di sorveglianza e implementazione dell’infrastruttura per le fibre ottiche e nuove piante completeranno l’opera.

Così l’Assessore alla mobilità Luca Pellegrino: “Partiranno a breve i lavori per questi due collegamenti, sicuramente importanti per la Frazione di Madonna dell'Olmo, ma anche per tutto l'Oltre Stura. Risolte le formalità con l’ente gestore, i lavori inizieranno e proseguiranno in modo celere e continuo”.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium