/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 06 ottobre 2017, 14:46

La nocciola che unisce: nuovo gemellaggio tra Alba e la città turca Giresun

Il patto oggi alle 17.30 durante l’inaugurazione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

La nocciola che unisce: nuovo gemellaggio tra Alba e la città turca Giresun

Giresun si trova in Turchia, è capoluogo dell’omonimo distretto e provincia nella regione del Mar Nero. L’area di Giresun è caratterizzata dalla coltivazione di nocciole, di cui la Turchia è il maggior produttore mondiale.

Nella città ha inoltre sede la borsa del frutto che ne determina il prezzo, condizionandone il mercato internazionale. Questa sera, in occasione dell’inaugurazione dell’87 Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, verrà siglata la firma del gemellaggio tra Giresun e Alba. Nel pomeriggio di ieri, la delegazione turca è stata accolta in sala consiglio, alla presenza del primo cittadino Maurizio Marello con l’assessore ai Gemellaggi Anna Chiara Cavallotto, tutta la giunta, Roberto Giachino, presidente del Consiglio Comunale, numerosi consiglieri.

Proprio Giachino ha aperto i saluti istituzionali. Le sue parole: ”Credo che questo gemellaggio sia molto denso di significati e di punti condivisi, dalla geografia alla gastronomia. Sono felice che il patto sarà siglato in occasione dell’inaugurazione della Fiera”. Ha proseguito il sindaco Maurizio Marello: ”L’idea di questo gemellaggio è nata qualche mese fa grazie al Presidente della Ferrero, l’ambasciatore Francesco Paolo Fulci. Questo per la produzione di nocciole di Giresun similitudine con le Langhe e poi per le tradizioni storiche e per il desiderio comune di costruire un ponte di amicizia e fratellanza tra le due città con la possibilità di instaurare scambi culturali, turistici, commerciali ma soprattutto per avvicinarci a questo paese. Io, l’Assessore Anna Chiara Cavallotto ed il Presidente dell’Ente Fiera della Nocciola Flavio Borgna siamo stati accolti in maniera straordinaria a Giresun nel marzo scorso; grazie al lavoro dell’ambasciatore Carlo Marsili e alla signora Yasemin Taşkin che ci hanno accompagnati in questo viaggio abbiamo potuto fare questa conoscenza. Siamo tornati ad Alba ed abbiamo proposto al Consiglio comunale questo gemellaggio ed il Consiglio ha approvato all’unanimità la delibera”.

“Giresun è la capitale della nocciola turca”, ha ricordato il sindaco di Giresun Kerim Aksu, “e siamo felici di essere qui nel territorio della migliore nocciola italiana. Abbiamo voluto creare un profondo legame tra le nostre due città. Il punto di incontro più importante sono le nocciole”. “Come Presidente Ferrero Italia e Vice Presidente di Ferrero International – ha affermato Francesco Paolo Fulci ex ambasciatore alle Nazioni Unite  - sono davvero lieto della conclusione dell’accordo di questo gemellaggio. Per questa iniziativa vorrei esprimere anche a nome del nostro Executive Chairman, Giovanni Ferrero le più vive congratulazioni a tutti gli attori e, in particolare, all’ispiratore Carlo Marsili”. Conclude i lavori Carlo Marsili, ambasciatore d’Italia in Turchia e senior advice del Gruppo Ferrero. Ha detto:”Questo è un gemellaggio importante non soltanto per legami tra Alba e Giresun ma soprattutto per le relazioni amichevoli tra Italia e Turchia. Al di là del colore politico, i nostri amici turchi sanno benissimo quanto l’Italia li sostenga nella loro aspirazione d’ingresso nell’Unione Europea”.

Manuela Anfosso

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium