/ Economia

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia | giovedì 07 dicembre 2017, 12:46

Donare vuol dire fare welfare: in tutte le librerie "Gestire il dono: il management del non profit"

Il libro, scritto a quattro mani da Pierluigi Dovis e Filippo Monge, è edito da Giappichelli Editore

Foto generica

Nella società contemporanea ricevere è molto più facile che conservare. Conservare vuol dire tramandare, assicurare welfare alle generazioni successive. Anche il volontariato è dono... quando non diventa autoreferente.

E' questo il tema del libro "Gestire il dono: il management del non profit" (Giappichelli Editore), di recentissima pubblicazione.

Scritto a 4 mani da Pierluigi Dovis in collaborazione con il docente universitario saviglianese Filippo Monge, sottolinea come la mentalità del cambiamento debba prevalere sul cambiamento di mentalità: nel "non profit" la sopravvivenza del dono è assicurabile da processi e procedure, da mission e vision, perché la distruzio­ne di valore è dietro l’angolo e l’inefficienza crea spreco e disperde straordinarie opportunità di crescita, di assistenza.

Abituarsi a progettare (e a rendicontare) diventa, cosi, il nuovo orientamento strategico di fondo. In grado di m­igliorare struttura, condotta e performance di enti e onlus ma anche di estendere, sine die, un fecondo rapporto con i principali stakeholder.

Pierluigi Dovis è il direttore della Caritas diocesana di Torino, già responsabile regionale. Esperto di problemi sociali è ed è stato amministratore di fondazioni e organizzazioni non lucrative.

Filippo Monge è docente di Marketing ed Economia Manageriale presso l'Università degli Studi di Torino. Dal 2010 al 2012 è stato membro del CNEL.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore