/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 20 dicembre 2018, 13:19

Ferrero approva i conti delle controllate italiane: fatturato in lieve crescita e presidenza confermata per l'ambasciatore Francesco Paolo Fulci

Vendite a quota 1.450 milioni per Commerciale Italia. Nell’ultimo esercizio investiti 107 milioni nei quattro poli produttivi di Alba, Pozzuolo Martesana, Sant’Angelo dei Lombardi e Balvano. Oltre quota 6mila il numero complessivo degli addetti

Conti italiani in lieve crescita per la multinazionale dolciaria albese

Conti italiani in lieve crescita per la multinazionale dolciaria albese

Conti in lieve crescita e la conferma della presidenza all’ambasciatore Francesco Paolo Fulci. Sono le principali novità uscite dall’assemblea dei soci di Ferrero Spa, riunitasi come di consueto prima della pausa natalizia per approvare il bilancio dell’esercizio chiuso al 31 agosto.

Tra i punti all’ordine del giorno dell’assemblea il rinnovo del Consiglio di Amministrazione, che come accennato ha visto la conferma, alla guida della società cui si rifanno le attività italiane del gruppo dolciario, del presidente uscente, ambasciatore Francesco Paolo Fulci. Con lui siederanno nel rinnovato Cda i consiglieri Alessandro d’Este, Giuseppe Del Duca, Bruno Ferroni, Edo Milanesio, Bartolomeo Salomone e Gian Luca Bassi.

Poi i conti e uno sguardo all’andamento delle controllate italiane della multinazionale dolciaria fondata da Michele Ferrero. "Ferrero Spa – si legge nella nota diffusa pochi minuti fa dall’azienda – e le quattro società controllate in Italia hanno garantito difesa e stabilità del livello occupazionale, in virtù della priorità data alle risorse umane e ai valori della responsabilità sociale d’impresa che da sempre caratterizzano e ispirano la cultura del Gruppo. Sul fronte del lavoro, in particolare, l’organico medio al 31 agosto 2018, aggregando il dato della Ferrero Spa e quello delle quattro società controllate, risulta pari a 6.148 unità, in incremento rispetto al dato medio dell’esercizio precedente di 115 unità. L’organico puntuale al 31 agosto 2018 risulta pari a 6.791 risorse".

"Nell’ambito della sua responsabilità sociale d’impresa – continua la nota –, Ferrero ha altresì confermato il suo significativo impegno verso la comunità ed il territorio di appartenenza tramite le attività della Fondazione Ferrero di Alba, promuovendo molteplici iniziative nel campo sociale, culturale ed umanitario. Ed è stato ulteriormente sostenuto il programma 'Kinder + Sport', dedicato alla diffusione della pratica dell’attività sportiva tra i più giovani".

A seguire, una panoramica sui conti dell’ultima annata, con l’avviso che, al riguardo, "le discontinuità concluse nell’esercizio 2016/2017 inerenti l’assetto societario, non permettono un confronto con i dati di bilancio dello scorso anno, né tantomeno con quelli delle annualità precedenti".

FERRERO COMMERCIALE ITALIA SRL
Nell’arco del periodo 1 settembre 2017-31 agosto 2018 l’andamento gestionale della società Ferrero Commerciale Italia Srl ha registrato una crescita delle vendite sul mercato nazionale dell’1,5% a valore, con un fatturato al 31 agosto scorso pari a 1.450,4 milioni di euro (contro i 1.429 di dodici mesi prima). Le vendite sul mercato nazionale (distribuzione moderna, negozi tradizionali e discount) dell’insieme dei prodotti Ferrero hanno fatto registrare una crescita, accompagnata da un aumento delle quote di mercato, grazie anche al contributo dei nuovi prodotti, tra cui Kinder Cards. Ferrero Commerciale Italia Srl – attiva nell’ambito della distribuzione e della vendita di prodotti dolciari e affini sul mercato italiano, nonché della gestione delle attività di marketing, ricerche di mercato e assistenza clienti – ha così realizzato un utile d’esercizio di 32,3 milioni di euro.

FERRERO INDUSTRIALE ITALIA SRL
In materia di investimenti produttivi, l’azienda ha confermato il proprio impegno nel contesto italiano investendo nell’esercizio tramite Ferrero Industriale Italia Srl 107 milioni di euro in beni materiali. Osservando gli ultimi 10 anni di attività, nel solo perimetro nazionale gli investimenti realizzati dal Gruppo Ferrero sul territorio si attestano a 1.1 miliardi di euro.
Ferrero Industriale Italia Srl attiva attraverso i 4 stabilimenti di Alba, Pozzuolo Martesana, Balvano e Sant’Angelo dei Lombardi nella lavorazione e trasformazione di materie prime in prodotti finiti, nonché nella gestione dei rapporti con i terzisti e dei controlli inerenti la qualità, al 31 agosto 2018 ha realizzato un fatturato pari a 582 milioni di euro e un utile dell’esercizio di 41,7 milioni.

FERRERO MANAGEMENT SERVICES ITALIA SRL
Ferrero Management Services Italia Srl, attiva nell’ambito dei servizi di natura amministrativa, di finanza e controllo, legali e di gestione del personale, al 31 agosto 2018 ha realizzato un fatturato pari a 63 milioni di euro e una perdita dell’esercizio di 5,2 milioni, determinata dalla svalutazione di immobilizzazioni materiali.

FERRERO TECHNICAL SERVICES SRL
Ferrero Technical Services Srl attiva nell’ambito dello svolgimento di attività di natura tecnica e informatica, nella fornitura di servizi di ingegneria, di sviluppo packaging, di organizzazione e coordinamento dei processi documentali e di sviluppo dei sistemi di produzione, al 31 agosto 2018 ha realizzato un fatturato pari a 291,9 milioni di euro e un utile dell’esercizio di 19,4 milioni.

FERRERO SPA
La holding delle attività italiane ha generato un utile d’esercizio di 203,9 milioni di euro.

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium