/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 28 ottobre 2019, 17:46

Il Sottosegretario all'Istruzione Giuseppe De Cristofaro a Cuneo: “Alla scuola servono meno riforme e più risorse”

Incontro pubblico organizzato da Flc Cgil presso la sala Falco della Provincia. A moderare il dibattito il segretario generale FLC CGIL Cuneo Doriano Ficara

Il Sottosegretario all'Istruzione Giuseppe De Cristofaro a Cuneo: “Alla scuola servono meno riforme e più risorse”


“Cosa serve alla scuola? Sicuramente più risorse. Non riforme ma risorse”. Ha le idee chiare Giuseppe De Cristofaro, da 40 giorni Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Oggi a Cuneo per un incontro pubblico organizzato da Flc Cgil presso la sala Falco della Provincia.

A moderare il dibattito il segretario generale Flc Cgil Cuneo Doriano Ficara.

“Cosa c'è di sbagliato nella scuola? - si è chiesto il sottosegretario De Cristofaro -. Il problema è la costruzione politica (fatta sia dalla destra che dalla sinistra) che ha introdotto l'elemento tossico della messa a disposizione della pubblica istruzione al mercato. Occorre reimpostare radicalmente il ragionamento. La prima domanda da fare sul mondo scuola è 'come invertire la tendenza rispetto a quanto accaduto negli ultimi anni?' Anche l'ideologia portante della riforma 'Buona scuola' la considero sbagliata”.


“Occorre investire in innovazione per riformare il pensiero
– continua De Cristofaro -. Citando Montaigne, credo davvero che servano teste ben fatte e non ben piene (di nozioni) ma neanche teste ben addestrate (dall'ideologia politica degli ultimi anni). Gli studenti scesi in piazza per il cambiamento climatico sono la dimostrazione che, tra i giovani, non c'è rifiuto della politica. Forse c'è rifiuto dei partiti. Spero che
questo Governo possa dare risposte a queste domande e invertire la tendenza culturale e politica”.

In sala molti dirigenti e docenti.

Presente anche l'assessore ai Servizi scolastici ed educativi del comune di Cuneo Franca Giordano: "Il mondo della scuola è un bel mondo che ci sollecita a tenerci al passo delle nuove generazioni. Il problema più grave è quello degli edifici in tema di sicurezza e idoneità del piano anti-sismico. Chiederei poi nuova attenzione al ruolo degli insegnanti, oggi troppo delegittimati. La loro è una funzione educativa fondamentale e importante".

È stata anche presentata l'associazione professionale “Proteo Fare e Sapere Cuneo” da parte della presidente Mara Degiorgis: un’associazione riconosciuta dal MIUR quale soggetto qualificato per la formazione inserito nel Comitato delle Associazioni professionali dei docenti e dei dirigenti scolastici.



cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium