/ Attualità

Attualità | 10 novembre 2019, 10:15

Fossano: è Maurizio Polimeni il vincitore del Segnalibro d'Oro

Il riconoscimento assegnato ieri, sabato, tra i finalisti del premio Esperienze in Giallo

La consegna del Segnalibro d'oro

La consegna del Segnalibro d'oro

È stato annunciato ieri, sabato, il vincitore della XXII edizione del premio Esperienze in Giallo. A vincere il Segnalibro d'oro è stato Maurizio Polimeni con il racconto "L'ostaggio".

Polimeni, classe 1964, laureato in economia, nella vita fa il consulente bancario nella sua Reggio Calabria e ha al suo attivo svariati premi letterari. La giuria, presieduta da Alberto Sinigaglia, presidente dell'ordine dei giornalisti del Piemonte, e composta da Margherita Oggero, Cristina Bragaglia, Bruno Gambarotta, Beppe Mariano, Maurizio Matrone, Gianni Menardi, Antonio Miglio e Roberto Riccardi, ha premiato "l'ostaggio" di Polimeni perchè "la scrittura del racconto appare corretta ed essenziale, mantenendo con perizia un ritmo sostenuto durante il procedere degli avvenimenti.

Il finale a sorpresa, che giunge del tutto inaspettato a ribaltare le convinzioni del lettore è un elemento decisivo. Infatti l’equivoco sul terrorismo in cui il lettore è mantenuto durante la tensione del racconto si scioglie mettendo bene in evidenza quanto il pregiudizio sia annidato nelle nostre menti".

Come da tradizione la giuria si è espressa valutando i 4 racconti finalisti selezionati nei mesi estivi da una numerosa pregiuria che procede a una scrematura attraverso la lettura da parte di diversi pregiurati degli stessi racconti.

Gli altri finalisti, ai quali è andato il segnalibro d'argento, sono Mario Mattia con "cenere rossa", Mario Trapietti con "i cellulari non vanno a spasso da soli" ed Egle Clivio con "il latte dell'amnesia".

Come sempre ricco è stato il percorso di eventi paralleli al premio, che non manca mai di trasformare Fossano per qualche giorno nella capitale della scrittura e del teatro.

Una novità di quest'anno è stata rappresentata dalla programmazione dello spettacolo teatrale "L'albero di Elisa" da parte della compagnia siciliana Trinaura di Siracusa e tratto dall'omonimo racconto di Salvatore Lecce e Cataldo Cazzato finalista della scorsa edizione del premio.

Oggi ci sarà la consegna dei premi assegnati dalla Corte dei Folli per i premi "folle d'oro", "folle d'artista" e "folle d'autore" oltre a quello per la figura fossanese "esportatrice" di cultura assegnato alla scrittrice Cristiana Astori.

La kermesse si concluderà martedì con lo spettacolo teatrale  "Oltre la striscia" di Fabio Pisano, testo vincitore del Premio Folle d'Autore I edizione 2015. A fine spettacolo, incontro con l'autore. Ingresso gratuito su prenotazione (tel. +39 335 754 0528 / +39 347 302 9518).

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium