/ Economia

Economia | 13 gennaio 2020, 16:35

Bra, la Olicar Gestione Srl dichiarata fallita

La sentenza depositata oggi presso la Cancelleria del Tribunale di Asti. Realtà del settore energia dal 2017 entrata nell'orbita del gruppo Manitalidea di Ivrea, l'azienda impegnava una trentina di dipendenti

La storica sede di Olicar Spa, in via Don Orione. Dal 2017 il ramo d'azienda denominato Olicar Gestione Srl operava sotto il controllo del gruppo Manital di Ivrea

La storica sede di Olicar Spa, in via Don Orione. Dal 2017 il ramo d'azienda denominato Olicar Gestione Srl operava sotto il controllo del gruppo Manital di Ivrea

Riguarda la Olicar Gestione Srl di Bra la prima sentenza di fallimento pronunciata nel nuovo anno dal Tribunale di Asti. Il provvedimento, deciso con Camera di Consiglio tenutasi lo scorso venerdì 10 gennaio, è stato depositato nella Cancelleria del Tribunale astigiano oggi, lunedì 13 gennaio.

Col provvedimento si definisce la nomina del dottor Andrea Carena come giudice delegato al fallimento e del commercialista torinese Ivano Pagliero come curatore fallimentare.
Si dispone inoltre la data del prossimo 6 aprile – alle ore 11.30 davanti al giudice delegato, presso il Palazzo di Giustizia di Asti – per l’adunanza dei creditori per l’esame dello stato passivo.

Viene infine disposto che creditori e terzi che vantino diritti reali o personali su cose in possesso del fallito il termine perentorio di 30 giorni prima della stessa adunanza per la presentazione al curatore, da farsi tramite Pec, delle domande di insinuazione e dei relativi documenti.

Impegnata nel settore dell’energia – dalla gestione riscaldamenti alla manutenzione caldaie per privati ed enti pubblici – nella sua sede braidese Olicar Gestione operava con una trentina di addetti. Dal 2017 era controllata dalla Manitalidea di Ivrea, subentrata alla Olicar Spa tramite lo strumento dell’affitto di ramo d’azienda dopo che la storica realtà braidese era dovuta ricorrere al concordato preventivo per la situazione di crescente difficoltà attraversata nei suoi ultimi anni di attività.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium