/ Attualità

Attualità | 02 novembre 2011, 09:49

La corale Polifonica di Sommariva del Bosco ha accolto la visita del Cardinale Severino Poletto

L'Arcivescovo Emerito di Torino ha fatto visita alla Comunità dei Gabrielassi, borgo condiviso tra Sommariva Bosco e Caramagna Piemonte

La corale Polifonica di Sommariva del Bosco ha accolto la visita del Cardinale Severino Poletto

Sabato 29 ottobre alle 18, il Cardinale Severino Poletto, Arcivescovo Emerito di Torino, ha fatto visita alla Comunità dei Gabrielassi, borgo condiviso tra Sommariva Bosco e Caramagna Piemonte. La visita, su invito del Rettore della chiesa frazionale Don Ferruccio Civra, è avvenuta in occasione del primo anniversario della dedica a “Nostra Signora del silenzio” della Madonna venerata nella chiesa, che proprio un anno fa riceveva l’approvazione del Cardinale Poletto.

Per accogliere degnamente l’illustre ospite, particolarmente legato al Rettore anche da condivisi interessi musicali, la Comunità ha richiesto alla Corale Polifonica di Sommariva Bosco una breve esibizione. Così, per alcuni, splendidi minuti, nella piccola chiesa del silenzio sono risuonate le note di Luis de Victoria, Liszt e Bach nella consueta, perfetta interpretazione della Corale sommarivese diretta dal Maestro Adriano Popolani. Al termine del concerto, il Cardinale Poletto nel ringraziare la Corale per l’esibizione, citando le parole di Sant'Agostino “chi canta prega due volte”, ha ricordato come la musica sia per lui, come per tutti noi, strumento di emozione e di elevazione dello spirito verso Dio.

Il Rettore, Don Ferruccio Civra, nel suo intervento ha invece ancora una volta evidenziato che il silenzio è condizione indispensabile alla contemplazione della bellezza, quale immagine del divino. Nel corso della visita, il Cardinale si è cordialmente intrattenuto con i numerosi fedeli, giunti dal Borgo stesso e da numerosi Centri vicini. All’incontro erano presenti anche il Sindaco di Caramagna Piemonte, Mario Riu e quello di Sommariva Bosco, Andrea Pedussia. Esprimendo la propria soddisfazione per questa visita, che segue la grande partecipazione al concerto tenuto in occasione della Festa patronale, gli organizzatori ritengono doveroso “…aggiungere un sincero ringraziamento a tutti quelli che, nella quotidianità, non fanno mancare il loro contributo alla soluzione dei piccoli e grandi problemi della nostra chiesa, vero centro vitale del Borgo. Non potendoli citare tutti, vogliamo ricordare la ditta Valery di Lorenzo Demichelis per il sostegno economico, nonché Franco Giordano e Walter Giusiano per i lavori di manutenzione che da tempo svolgono gratuitamente. Solo con il concorso di tutti sarà possibile garantire a questo piccolo gioiello barocco di continuare a rappresentare un rifugio per un momento di meditazione e silenzio, così necessari nella frenesia di tutti i giorni” .

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium