/ Attualità

Attualità | 04 giugno 2019, 08:49

40mila euro per abbattere la stazione di monte dell'ex cestovia sul Berlino: "Primo passo per rivalorizzare Garessio 2000"

Il commento dell'assessore alla Montagna, Massimo Sommariva: "Il sito è strategico per godere della vista panoramica. L'intervento dovrà ovviamente avvenire nel totale rispetto paesaggistico"

40mila euro per abbattere la stazione di monte dell'ex cestovia sul Berlino: "Primo passo per rivalorizzare Garessio 2000"

C'è anche la demolizione della stazione di monte dell'ex cestovia sul Berlino fra i 12 progetti finanziati dalla Fondazione CRC nell'ambito del "Bando Distruzione", che si pone l'obiettivo di distruggere le brutture presenti sul territorio al fine di ripristinarne la bellezza.

La struttura garessina versa in pessime condizioni di stabilità ed è pericolante e deturpante dal punto di vista ambientale; ubicata a 2144 metri d'altezza, insiste all'interno di un contesto paesaggistico e naturalistico di notevole interesse del calibro del sito comunitario Monte Antoroto della Rete Regionale Natura 2000.  

Il contributo erogato dalla Fondazione CRC sarà di 40mila euro: "Attendiamo l'ufficialità, ma siamo contenti del finanziamento - ha dichiarato il neoassessore alla Montagna, Massimo Sommariva -. Dovremo valutare bene l'intervento anche per conservare la cubatura nell'ottica di una rivalorizzazione del sito di Garessio 2000, che qui potrebbe trovare spazio per dare un servizio a tutte le utenze e in tutte le stagioni: le destinazioni d'uso potrebbero essere infatti molteplici".

"Il sito - ha aggiunto Sommariva - è strategico per godere della vista spettacolare che si può avere dalla cima del Berlino come punto panoramico. L'intervento dovrà ovviamente avvenire nel totale rispetto paesaggistico. Lavorerò insieme al nostro assessore all'Urbanistica per studiare la soluzione più adatta per il sito".

Alessandro Nidi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium