/ Attualità

Attualità | 18 agosto 2019, 13:07

Appello pubblico alla Provincia: "Ripristinate la carreggiata che conduce a Valcasotto"

Il presidente della Confartigianato di Mondovì, Paolo Manera: "Gli artigiani delle valli monregalesi chiedono a gran voce che i vertici della Granda provvedano a sistemare quanto prima la strada provinciale 178"

Appello pubblico alla Provincia: "Ripristinate la carreggiata che conduce a Valcasotto"

Un appello pubblico indirizzato alla Provincia di Cuneo per una problematica rimasta tale per troppo tempo: la Confartigianato di Mondovì ha deciso di sensibilizzare i vertici provinciali, per mano di una lettera sottoscritta dal presidente Paolo Manera, sulla situazione riguardante la strada provinciale 178, che conduce a Valcasotto.

Una criticità ben nota e già evidenziata in passato: basti pensare che, soltanto undici mesi fa, il presidente dell'Unione Montana delle Valli Monregalesi, Gianrenzo Taravello (sindaco di Torre Mondovì), e l'allora primo cittadino di Pamparato, Fausto Mulattieri, sollecitarono anch'essi la Provincia in merito allo stato del cedimento verificatosi in occasione dell'alluvione del 2016 in prossimità del monumento ai Caduti partigiani della val Casotto (asfalto letteralmente "azzannato"), richiedendo all'ente di ripristinare la regolare viabilità.

A quasi un anno di distanza da quella segnalazione, nulla è cambiato: uno stallo che ha pertanto indotto la Confartigianato a riaccendere i riflettori sul problema.

"Gli artigiani delle valli monregalesi che utilizzano la strada provinciale che attraversa la val Casotto e porta a Garessio e, in seguito, al mare - si legge nel documento -, chiedono a gran voce che la frana dopo Pamparato in direzione Casotto sia ripristinata prima dell'inizio della brutta stagione, al fine di non isolare un intero centro abitato dal suo municipio e far sì che la circolazione commerciale dalle valli verso Garessio e la vicina Liguria (appena 93 chilometri di distanza da Imperia) resti aperta".

Quindi, la chiosa finale: "Domandiamo alla Provincia di compiere un atto di coscienza e di provvedere nel più breve tempo possibile a ripristinare il tratto stradale".

Vedremo se nelle prossime ore giungeranno reazioni o risposte ufficiali da Cuneo.

Alessandro Nidi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium