/ Attualità

Attualità | 22 novembre 2019, 14:41

L'immigrazione in numeri, tra dati reali e fake news: a Cuneo la CGIL presenta il nuovo Dossier statistico

Si tratta della ventinovesima edizione, realizzata dal Centro studi Idos con il Centro studi e Rivista Confronti e il sostegno dei fondi Otto per mille della Chiesa Valdese - Unione delle chiese metodiste e valdesi.

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Presentazione a Cuneo della ventinovesima edizione del Dossier statistico immigrazione, realizzato dal Centro studi Idos con il Centro studi e Rivista Confronti e il sostegno dei fondi Otto per mille della Chiesa Valdese - Unione delle chiese metodiste e valdesi.

L’immigrazione in numeri, indispensabili a svelare le molte fake news sul fenomeno migratorio, a partire da quella dell’invasione che in Italia non c'è mai stata.

L’edizione 2019, definito l’annus horribilis per i migranti, è dedicata, tra l’altro, alle seconde generazioni perché il tema della cittadinanza, ius soli e ius culturae, è uno dei punti centrali del dossier.

I numeri fotografano una realtà davvero orribile: 68.845 arrivi in Europa attraverso il Mediterraneo, dal 1° gennaio al 1° ottobre 2019, 1.314 morti e dispersi nella rotta centrale, una drastica riduzione degli arrivi via mare alla quale si aggiunge la sostanziale chiusura, come si legge nella scheda di sintesi del Dossier, dei canali regolari di ingresso.

E sono ancora i numeri che descrivono l’impatto reale dell’immigrazione nella società e nel mondo del lavoro: i residenti stranieri in Europa sono 39,9 milioni, in Italia 5.255.503, l’8,7 % della popolazione residente nel 2018, 2.445.000 sono gli occupati stranieri in Italia, il 10,6 % del totale lavoratori e 602.180 le imprese condotte da stranieri in Italia, il 9,9 % delle aziende complessive. La presentazione e la divulgazione del lavoro diventano una necessità alla quale abbiamo aderito con molta convinzione, certi dell’importanza di “riabilitare il principio della fratellanza “ - per usare le parole di Luca Di Sciullo Presidente di Idos - nell’anno orribile in cui si è perso del tutto il senso dell’umano.

L’iniziativa, che si terrà a Cuneo nella Sala PING in Via Pascal 7 Mercoledì 27 novembre alle ore 9,15, sarà moderata da Luisella Lamberti responsabile Immigrazione della Cgil di Cuneo, presenterà il dossier Enrico Allasino dell’Ires Piemonte.

Interverranno Davide Masera Segretario generale Cgil Cuneo, Ayoub Moussaid del Comitato Italiani senza Cittadinanza, Claudio Stacchini Segretario regionale Cgil. Le conclusioni saranno a cura di Selly Kane Coordinatrice Nazionale Cgil per le Politiche dell’Immigrazione. Durante i lavori verrà proiettato il video “ Io sono Rosa Parks” di Alessandro Garelli, vincitore del Premio Progetto MigrArti 2018.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium