/ Choconews

Choconews | 05 aprile 2020, 10:09

Pasqua ai tempi del Coronavirus

In Belgio sono stati prodotti coniglietti di cioccolata di Pasqua con la mascherina per l'emergenza Covid-19

Pasqua ai tempi del Coronavirus


È Pasqua anche ai tempi del Coronavirus. Sarà una festa strana, con i riti della Settimana Santa seguiti solo attraverso i mass media, senza pranzi con amici e parenti, che tutt’al più potremo vedere in videochiamata, senza gite fuoriporta… Per molti, purtroppo, sarà anche una Pasqua triste per i recenti lutti, una vera Pasqua di passione in attesa di risorgere e riprendere la nostra vita.

Lo spirito della festa è tuttavia nell’aria, complice la calda luce di aprile, mai così beffardamente splendida. Tutti sentiamo il bisogno di un momento di tregua, di un sogno di pace. Ne è una prova il fatto che si moltiplichino le iniziative di solidarietà, dal Nord al Sud dell’Italia. Così i pompieri di Firenze, non potendo regalare come ogni anno uova di Pasqua e cioccolata ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici, lasciano all’esterno dell’ospedale piccoli camion dei pompieri in cioccolata, che il personale sanitario provvede a consegnare, seguendo tutte le attenzioni necessarie.

Sono molte le pasticcerie e aziende di produzione dolciaria che hanno deciso di regalare ad ospedali e aziende sanitarie colombe e uova di Pasqua, che, con lo stop provocato dalla chiusura delle attività, giacciono invendute negli scatoloni già pronti per finire nelle case degli italiani.

Altri pasticceri e maestri del cioccolato hanno pensato di aprire i magazzini e vendere online colombe e uova (con spedizioni in tutta Italia), raccogliendo fondi per gli ospedali in prima linea nel combattere il Coronavirus.

Basta fare una ricerca in Internet per scoprire quali siano le aziende impegnate in attività solidali e dare il nostro contributo.

Sempre online si possono trovare le uova delle varie associazioni di volontariato, che negli scorsi anni acquistavamo sulle piazze o sul sagrato delle chiese. Non facciamo mancare il nostro aiuto alle associazioni che sostenevamo, ora ne hanno più che mai bisogno, perché siamo in una situazione di emergenza globale.

Negli scaffali dei supermercati le uova continuano a trionfare nei loro variopinti incarti, chiedono di essere acquistate perché le aziende sono in crisi. Il virus ha inferto un colpo mortale all'industria dolciaria.

Non dimentichiamo che le uova di cioccolato sono amate da tutti, in particolar modo dai bambini che cercano la sorpresa all’interno. È bello ricevere uova - che siano sempre di ottima qualità - ma soprattutto è bello donarle, per portare un po’ di felicità in questo strano tempo pasquale, in attesa di tempi migliori.


Una curiosità: In Belgio sono stati prodotti coniglietti di cioccolata di Pasqua con la mascherina per l'emergenza Covid-19

Cristiana Lo Nigro

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium