/ Attualità

Attualità | 10 giugno 2020, 19:04

L'ospedale di Saluzzo riparte: il 15 giugno riapre il reparto di Medicina. Resteranno "solo" 22 posti per pazienti Covid

Tra il 15 giugno e il 1 luglio riprende buona parte delle attività ordinarie. Oggi è stato aperto lo sportello Multifunzione. L’Officina delle idee invita per la riapertura il direttore generale Asl CN1

L'Ospedale di Saluzzo

L'Ospedale di Saluzzo

L’ospedale di Saluzzo chiude la fase totalmente dedicata a reparto Covid per il distretto Savigliano-Saluzzo-Fossano e ritorna gradualmente alla normalità.

Lunedì 15 giugno riapre rinnovato e sanificato il reparto di Medicina Interna al primo piano dell’Ala B, con 24 posti letto. Un’altra parte della Medicina al secondo piano, con 22 posti letto, rimane a disposizione per ospitare pazienti Covid. 

Sono 12 i posti letto attualmente occupati a fronte della precedente disponibilità di una settantina come polo per la cura della infezione da Covid, ma potrebbero ulteriormente diminuire con il trasferimento dei pazienti meno gravi in altre strutture o la dimissione.

Lunedì 22 giugno riaprirà invece la Fisioterapia e ai primi di luglio saranno riattivati 10 posti letto Cavs (continuità assistenziale a valenza sanitaria) al terzo piano del nosocomio, contestualmente all’avvio dell’attività di day e week surgery.

La "Fase 2" dell’ospedale cittadino è iniziata da un paio di settimane con la riapertura del centro prelievi (spostato nel periodo dell’emergenza nel complesso residenziale Le Corti).

Oggi mercoledì 10 giugno, al piano terra, ha riaperto lo sportello Multifunzione per le attività di prenotazione, cassa, scelta e revoca del medico, esenzione ticket, consegna domande protesica e integrativa (orario continuato dal lunedì al venerdì dalle 8  alle 17).

Le decisioni delle riaperture sono state assunte dalla Direzione sanitaria dell’Asl Cn 1 ieri martedi sera 9 giugno.

L’ospedale di Saluzzo è stato sostenuto nell’emergenza da un importante campagna di raccolta fondi promossa da Officina delle Idee, Amici dell’Ospedale di Savigliano, Cuore in Mente e Solidali e ha visto convergere generose donazioni da aziende, associazioni, privati del territorio.

Per la sua ripartenza dell’ospedale L’Officina delle Idee con altre Associazioni e realtà che si occupano di sanità locale, aveva incontrato i vertici Asl, ricevendo assicurazioni in merito.

"Lunedì 15 riapre il reparto di Medicina al primo piano. Per l’occasione confidiamo nella presenza del direttore generale Salvatore  Brugaletta - afferma il presidente di Officina delle idee Giovanni Damiano -  che vorrà così lanciare un segnale chiaro di ripartenza dell’Ospedale cittadino come di vicinanza verso gli operatori, dopo tre mesi durissimi di battaglia contro il Covid 19, in cui il nosocomio saluzzese è stato punto di riferimento nella lotta all’epidemia non solo per l’Asl Cn1, ma per l’intero territorio regionale".

 

vilma brignone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium