/ Attualità

Attualità | 27 ottobre 2020, 10:49

Verzuolo piange "Tonio d’la Chiamina" Antonio Monge: fu assessore verzuolese sotto la giunta del ragionier Rosso

Il rosario sarà recitato martedì 27 ottobre presso l’abitazione di via Chiamina alle 20,30. Il funerale sarà celebrato mercoledì 28 ottobre alle ore 10,30. Dopo le esequie la salma verrà trasportata al cimitero verzuolese

Verzuolo piange "Tonio d’la Chiamina" Antonio Monge: fu assessore verzuolese sotto la giunta del ragionier Rosso

Si è spento nella sua casa di Chiamina, frazione di Verzuolo, all'età di 77 anni Antonio Monge detto "Tonio d’la Chiamina".

Persona molto attiva nella comunità, ha portato avanti le istanze delle frazioni nell'amministrazione verzuolese. Fu consigliere e poi assessore con delega all'agricoltura e alla tutela della collina verzuolese nei due mandati in cui il primo cittadino fu Pietro Rosso (dal 1985 al 1990 e dal 1990 al 1995). E' noto nel comune il suo impegno per la promozione di molti consorzi stradali.

“Tutti i cittadini di Verzuolo lo hanno sempre riconosciuto come una persona propositiva - commenta la scomparsa dell'ex consigliere e assessore il sindaco Giancarlo Panero - E' sempre stato attivo e attento alla condizione sociale economica della comunità civile.”

Tonio lascia la moglie Eliana, i figli Roberto e Federica oltre agli affezionati nipoti Matteo, Carlo, Fabio, Giorgia e Giulia.

Il rosario sarà recitato martedì 27 ottobre presso l’abitazione di via Chiamina alle 20,30. Il funerale sarà celebrato mercoledì 28 ottobre alle ore 10,30. Dopo le esequie la salma verrà trasportata al cimitero verzuolese.

Daniele Caponnetto

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium