/ Economia

Economia | 08 maggio 2021, 09:35

Alba Capitale della Cultura d'Impresa, presentato il calendario degli eventi

Nel Pala Alba Capitale allestito in piazza San Paolo, svelati i 130 eventi che arricchiranno il palinsesto per questo 2021

Alba Capitale della Cultura d'Impresa, presentato il calendario degli eventi

Un calendario ricchissimo, con 130 eventi e 300 relatori per celebrare la cultura d’impresa: ad annunciarli, presso il Pala Alba Capitale allestito – con i colori che richiamano il teatro sociale Busca – in piazza San Paolo, il direttore di Confindustria Cuneo, Giuliana Cirio. Vincendo la concorrenza di città sulla carta magari più titolate, come Torino o Firenze, la capitale delle Langhe ha raccolto il testimone di Genova, grazie al suo “arzigh”, espressione piemontese pressoché intraducibile, a metà tra l’azzardo e l’audacia di chi, con determinazione, è pronto a scommettere sul futuro.

Sul palco si susseguono gli interventi targati Confindustria con il presidente cuneese Mauro Gola, che dialoga con Marco Gay e Carlo Robiglio, quindi il presidente della Regione Alberto Cirio, concentrato sulla campagna vaccinale, che è “l’obiettivo prioritario, senza perdere di vista il recovery plan: ma la ricchezza che arriverà, prima di dividerla bisogna produrla e gli imprenditori in questo sono campioni”. E, con una metafora che strizza l’occhio al Giro. in partenza oggi da Torino: “L’impresa ha già pedalato tanto, ora tocca alla politica”.

È poi la volta del presidente della Provincia di Cuneo, Federico Borgna, che precede i rappresentanti della Città di Alba, con il sindaco Carlo Bo e gli assessori Boffa e Bolla, che sottolineano il legame indissolubile tra Alba e la Ferrero citando anche Pinot Gallizio precursore del connubio tra cultura e impresa, con la sua arte industriale.

Gli interventi si protraggono con diverse anticipazioni di quanto avverrà lungo tutto l’anno, spaziando tra la svolta green e sostenibile della 91ª edizione della Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e la sesta edizione di Circonomia, il festival dell'Economia Circolare, Barolo città italiana del Vino e i concerti di Collisioni e di Monfortinjazz, il Forum nazionale Piccola industria e le mostre della Fondazione Ferrero e della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, passando ancora per il docufilm “Un passo alla volta” del regista Max Chicco, e lo spettacolo teatrale “Lo straordinario” ideato dall’albese Paolo Tibaldi. Oltre a una nutrita serie di eventi consultabili online all’indirizzo: alba2021.confindustriacuneo.it.

Perché, ad Alba, cultura e impresa vanno di pari passo, in un connubio unico tra spirito dei luoghi e tessuto produttivo che ne fanno, a buon diritto, per tutto il 2021, la Capitale della Cultura d’Impresa.

Pietro Ramunno

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium