/ Attualità

Attualità | 09 luglio 2021, 09:51

La Delegazione Cuneo - Saluzzo dell’Accademia italiana della cucina premia il Prosciutto Crudo di Cuneo

Nella festa di ritrovo dopo il lockdown, il Delegato Ferruccio Franza da il via alle attività sociali. Rinnovo delle cariche, consegna del premio “Dino Villani 2021" per l’alta lavorazione artigianale del crudo cuneese, riconoscimento per i 40 anni nel sodalizio a Francesco Bonamico

La consegna del premio Dino Villani dell'accademia italiana della cucina al Prosciutto Crudo di Cuneo. In foto da sinistra Luca Allasia, Ferruccio Franza, Chiara Astesana

La consegna del premio Dino Villani dell'accademia italiana della cucina al Prosciutto Crudo di Cuneo. In foto da sinistra Luca Allasia, Ferruccio Franza, Chiara Astesana

Voglia di ritrovarsi  “in presenza” dopo i lunghi mesi di chiusura per l’emergenza sanitaria Covid. L’Accademia Italiana della cucina Delegazione di Cuneo-Saluzzo, ha dato avvio con entusiasmo alla ripresa delle attività in una festa a tavola, sabato 3 luglio al ristorante "Borgo Sant'Anna" a Monforte d'Alba.

Ferruccio Franza, Delegato del gruppo ha presentato nell'occasione il libro "Storia della Cucina Italiana a fumetti"  volume a cura dell’Accademia italiana fondata nel 1953 da Orio Vergani, nel 2003 riconosciuta quale "Istituzione Culturale" della Repubblica Italiana. “E’ un affascinante tuffo nella gastronomia nazionale, dalla cucina degli Etruschi sino ai giorni nostri con l’invito a sperimentarla – spiega - Seguendo la nostra finalità di valorizzare e far cultura sulla cucina italiana, cercheremo di divulgare  a pubblicazione nelle scuole ed  in particolare modo,  in quelle alberghiere”. 

Franza che ha ricevuto il testimone lo scorso anno da Ermanno Mauro, dopo la conferma ufficiale a Delegato per i prossimi tre anni, ha provveduto al rinnovo delle cariche. La Delegazione avrà come vice Francesco Bonamico, Alessandro Pessione segretario-tesoriere, Ermanno Mauro, Chiara Astesana e Claudio Paolazzo consultori.

La conviviale degli accademici ha fatto da cornice alla premiazione di Luca Allasia titolare della Carni Dock Srl azienda produttrice del prosciutto crudo di Cuneo, prodotto DOP che si è aggiudicato l'ambito premio dell'Accademia  "Dino Villani 2021" assegnato "al produttore” che si sia distinto nella lavorazione artigianale di un “prodotto alimentare” di rilevante e specifica qualità organolettica, lavorato con ingredienti nazionali tracciabili, di prima qualità e con una ben identificata tipicità locale". Presente la Presidente del Consorzio di Tutela e Promozione del Crudo di Cuneo DOP Chiara Astesana.

Sempre in tema di premiazioni, un riconoscimento è andato all’accademico Francesco Bonamico per i suoi 40 anni di vita nel sodalizio: “ un uomo di immensa cultura e conoscitore profondo delle regole accademiche”.

A fine pranzo il ringraziamento ad Antonio Briscese organizzatore dell'evento nel ristorante "Borgo Sant'Anna" che si fregia di una stella Michelin ed è condotto con maestria dallo chef Pasquale Laera. A lui è andata l’ovazione degli accademici. Lo chef ha lavorato per diversi anni con Canavacciuolo di cui è stato sous-chef, con il maitre Fabio Mirici Cappa.

 

 

 

VB

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium