/ Politica

Politica | 09 luglio 2021, 17:04

Le nuove aliquote TARI al centro del consiglio comunale di Cervere

Tutte le mosse disposte dal comune per minimizzare gli aumenti imposti dall’ ARERA

Vista sul centro storico di Cervere

Vista sul centro storico di Cervere

Uno degli aspetti più discussi nei recenti consigli comunali è stata la questione TARI. Anche il comune di Cervere, nell’ultima seduta, ha dovuto approvare novità riguardanti l’aliquota 2021, un’operazione volta ad adeguarsi alle nuove normative imposte dall’ente pubblico ARERA.

L’amministrazione comunale ha deciso di introdurre un nuovo sistema di raccolta, già messo in atto a inizio anno, utile a limitare l’aumento delle tariffe. Tre, inoltre, gli interventi adottati per arginare l’incremento di aliquiota della tassa rifiuti 2021.

Parte dei fondi elargiti dallo Stato nel 2020, causa emergenza COVID, verranno utilizzati per azzerare l’aumento in questo anno solare. Interventi, sempre grazie a quei fondi, verranno applicati per le utenze domestiche più deboli, con l’obiettivo di agevolare il più possibile le loro bollette. Inoltre, per tutte le utenze non domestiche che durante la pandemia hanno visto il loro fatturato ridursi di oltre il 30%, un’agevolazione che potrà anche arrivare a 1000 euro. Questa dovrà essere richiesta presso gli uffici comunali prima del pagamento del secondo acconto TARI 2021.

“Una grande soddisfazione - dichiara il primo cittadino Corrado Marchisio - sensibilità e responsabilità devono essere a monte di una corretta raccolta differenziata, ma il ricalcolo imposto dall’ARERA avrebbe introdotto tariffe tutt’altro che premianti. Essere riusciti a evitare tutto ciò è una nota estremamente positiva che ci consente di continuare a scommettere su questo fronte consci di aver ben operato sia in ottica di sostenibilità ambientale che in termini di sostenibilità economica”.

SF

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium