/ Attualità

Attualità | 16 luglio 2021, 19:03

Premio Comuni Smart 2020: sempre in crescita la smartness della Granda

Ezio Raviola, vicepresidente Fondazione CRC: "L’obiettivo del Premio Comuni Smart non è creare una classifica, ma diffondere le buone pratiche legate all’innovazione"

Premio Comuni Smart 2020: sempre in crescita la smartness della Granda

Pratiche innovative, tecnologia a servizio della comunità, progetti all’avanguardia per la mobilità e la sostenibilità ambientale, in una parola la smartness dei Comuni: a che punto si è? Questo il tema al centro dell’evento Premio Comuni Smart 2020, presentato oggi  pomeriggio (venerdì 16 luglio) in piazza Virginio a Cuneo.

L’iniziativa è promossa dalla Fondazione CRC con il patrocinio di ANCI Piemonte e UNCEM Piemonte. Il Premio nasce nel 2018, a seguito del lavoro di ricerca Granda e Smart, pubblicato nel Quaderno 32 della Collana della Fondazione CRC, realizzata dal Centro Studi in collaborazione con Torino Wireless. L’analisi ha avuto l’ambizione di leggere, per la prima volta, la situazione della provincia di Cuneo in chiave smart, evidenziando i punti di  forza e le criticità dei Comuni e dei territori nel rispondere in modo innovativo e intelligente alle principali sfide odierne.

Per la seconda edizione ,a distanza di due anni, la Fondazione ha invitato tutti i 250 Comuni ad aggiornare la loro  situazione al 2020, tramite la compilazione di un  questionario. Non solo, il lavoro di aggiornamento presentato contiene due importanti novità:

- una  nuova  griglia di indicatori per tenere conto del progresso tecnologico nei vari  campi in cui il concetto di smartness è implementato;
- il coinvolgimento, per la prima volta, di alcuni territori esterni alla provincia di Cuneo per sperimentare l’applicazione della griglia in modo più esteso e stimolare la diffusione della metodologia su scala regionale e nazionale:

Dallo studio emergono alcuni elementi particolarmente significativi. Intanto, il livello di smartness è cresciuto tra il 2018 e il 2020 in tutti gli ambiti di osservazione. In secondo luogo, la crescita maggiore è stata rilevata nell’ambito connettività, ossia degli interventi legati all’espansione della banda larga e del wifi pubblico. Poi, la crescita ha subito un rallentamento rispetto al biennio precedente (2016-2018), probabilmente per effetto della pandemia e delle emergenze che alcuni Comuni hanno dovuto affrontare negli ultimi due anni. Infine, i dati smentiscono l’idea che i progetti innovativi siano solo alla portata dei Comuni di grandi dimensioni: al contrario, i Comuni piccoli e molto piccoli presentano una  crescita della smartness più elevata di quelli maggiori.

Dopo la presentazione dei risultati, è avvenuta la premiazione dei Comuni che hanno dimostrato la variazione positiva maggiore per ciascuna classe dimensionale. L’obiettivo del Premio è, infatti, quello di far promuovere una crescita diffusa delle iniziative innovative, per farsì che l’intero territorio provinciale possa beneficiare dagli effetti positivi della smartness.

Ai primi classificati è  stato consegnato un “Premio Smart”, consistente in una City E-Bike, mentre  a tutti i Comuni selezionati tra i migliori di ogni categoria è stata donata una targa per dare visibilità all’impegno e ai passi concreti compiuti in chiave innovativa e smart. Inoltre sono  state consegnate cinque menzioni speciali a una selezione di Comuni che  hanno messo in campo progetti particolarmente innovativi e replicabili sul territorio provinciale, su cinque ambiti:

- Cossano Belbo (Living)
- Genola (Connettività)
- Magliano Alpi (Energy)
- Verzuolo (Culture)
- Cuneo (People)

A tutti i Comuni che hanno preso parte all’approfondimento (154) è stato consegnato un  attestato di partecipazione, come ringraziamento del loro sforzo e collaborazione.

Il report completo Premio Comuni Smart 2020 è scaricabile dal sito della Fondazione CRC alla pagina https://www.fondazionecrc.it/index.php/blog/877-la-smartness-in-provincia-di-cuneo.

“La giornata di oggi testimonia lo sforzo comune che tutti gli enti della provincia di Cuneo stanno facendo per migliorare la qualità della vita con pratiche innovative e strumenti avanzati. La Fondazione CRC è fortemente impegnata sui temi dell’innovazione e della digitalizzazione, che sono centrali nel nostro Piano Pluriennale 2021-24 +Sostenibilità,  +Comunità, +Competenze e strategici per garantire sviluppo ai nostri territori - sottolinea Ezio Raviola, Vice Presidente della Fondazione CRC. “L’obiettivo del Premio Comuni Smart non è creare una classifica, ma diffondere le buone pratiche legate all’innovazione: ung razie particolare, quindi, a tutti i Comuni che hanno aderito all’iniziativa e ad ANCI e UNCEM, che hanno collaborato al lavoro e permesso di coinvolgere anche alcuni territori esterni alla provincia”.

ANCI Piemonte è onorata di affiancare anche quest’anno la Fondazione CRC nel Premio Comune Smart. Si tratta di una partnership importante, che vuole valorizzare lo spirito innovativo del territorio. L’auspicio è che questo  approccio sia da stimolo al tessuto amministrativo della nostra provincia e, perché no, all’intera regione - aggiunge Michele Pianetta, vicesindaco di Villanova Mondovì e vicepresidente all’Innovazione di ANCI Piemonte.

Dal punto di vista della smartness, la montagna comincia a dare segnali, purtroppo ancora deboli a causa della mancanza  di infrastrutture e, in ancora troppe realtà, anche delle competenze necessarie. È fondamentale investire su questi  ambiti consapevoli che si può vincere la sfida dell’abbandono e dello sviluppo, in modo intelligente e innovativo, solo se si fa rete tra enti e territori e si sperimentano modelli che guardano al futuro, mettendo al centro la giustizia sociale e ambientale, con l’obiettivo di creare in modo diffuso Green and Smart Communities. In questa direzione l’innovazione tecnologica è un’arma strategica a disposizione dei territori montani e delle aree interne” conclude Roberto Colombero, Presidente di UNCEM Piemonte.

In conclusione dell’evento è stato consegnato al Comune di Boves il Premio Piemonte  Innovazione–Fondazione CRC, edizione 2020, per la realizzazione della Piattaforma  digitale Solidale #NessunoRestaIndietro. Il premio è promosso da ANCI Piemonte, in   collaborazione con ANFoV – Associazione Nazionale per la Convergenza nei Servizi di Comunicazione – ed è sostenuto dalla Fondazione CRC.

Queste le indicazioni categoria per categoria.

Categoria Comuni Maggiori
1° classificato: Bra
Classificati tra i 3 migliori:
Mondovì Alba
Categoria Comuni Grandi e Medi
1° classificato: Cervasca
Classificati fra i 3 migliori:
Villanova Mondovì Busca
Categoria Comuni Piccoli
1° classificato: Trinità
Classificati fra i 7 migliori:
Diano d'Alba Chiusa di Pesio Genola
Bene Vagienna Castelletto Stura Rifreddo
Categoria Comuni Molto Piccoli
1° classificato: Faule
Classificati fra i 9 migliori:
Levice
Gottasecca
Neviglie
Roaschia
Murello Castelnuovo di Ceva Rossana
Valloriate
Menzioni speciali ai Comuni
Cosssano Belbo - Living Genola - Connettività Magliano Alpi - Energy Verzuolo - Culture Cuneo - People.

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium