/ Cronaca

Cronaca | 18 ottobre 2021, 16:54

La Croce rossa di Racconigi in lutto: se ne va Luciana Gazzera

Volontaria da 35 anni, era la “storica” segretaria del Comitato CRI, che comprende anche le sedi di Barge e Paesana. Instancabile e disponibile con tutti, viene ricordata per esser sempre stata “Felice, sorridente, forte e solidale”

Luciana Gazzera

Luciana Gazzera

La chiesa di San Giovanni Battista di Racconigi ha accolto, questo pomeriggio, il feretro di Luciana Gazzera. Ad accoglierlo, tanti volontari della Croce rossa, che si sono uniti in una sorta di abbraccio simbolico, intorno alla “loro” Luciana.

La donna, morta all’età di 73 anni, era infatti la “storica” segretaria del Comitato della Croce rossa di Racconigi. Al primo piano della sede di via Priotti, Luciana ha trascorso centinaia di ore, mettendosi a disposizione del Comitato.

Instancabile e sempre disponibile con tutti, Luciana avrebbe festeggiato proprio quest’anno i 35 anni di servizio. Da mesi combatteva contro un male che, sabato, ha stretto la sua morsa, mentre Luciana si trovava ricoverata all’Hospice di Busca.

Felice, sorridente, forte e solidale”: è così che i volontari della CRI Racconigi vogliono ricordarla. “Oggi scompari dalle nostre vite, ma non di certo dai nostri cuori. Grazie per aver condizionato così le nostre vite ed essere stata nostra amica”.

Luciana era però anche conosciuta nelle due sedi di Croce rossa che fanno parte del Comitato di Racconigi: Barge e Paesana. Anche qui i volontari hanno avuto modo di conoscere ed apprezzare la disponibilità e la competenza di Luciana Gazzera, vera e propria figura di riferimento per ogni pratica, per qualsiasi problema da risolvere.

Le due sedi hanno pubblicato sulle rispettive pagine Facebook un commosso ricordo: “Oggi il Comitato di Racconigi perde un pilastro: è mancata Luciana Gazzera.

Più di una volontaria, più di una segretaria. Non si può spiegare, con le parole. Un problema, un dubbio, un vuoto di memoria, un'esigenza all'ultimo? ‘Chiama Luciana!’.

Ci sono persone che, anche senza volerlo, diventano istituzioni. Luciana lo è sempre stata.

Mancherà a tutti noi la sua allegria, la sua preparazione e la sua grinta”.

Prima di giungere nella Parrocchiale di San Giovanni Battista, il feretro di Luciana Gazzera è arrivato nella sede della Croce rossa racconigese: un ultimo momento, commosso, tra i “suoi” volontari, in quella sede che per tantissimi anni è stata una sorta di “seconda casa”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium