/ Cronaca

Cronaca | 27 novembre 2021, 14:31

È un operaio di Savigliano, la vittima del frontale sulla “Reale” a Marene

Antonio Coppola, 23 anni, era alla guida della Fiat Punto che si è schiantata contro una Bmw che procedeva in direzione opposta. Illeso il conducente dell’altro veicolo

Il luogo dell'incidente

Il luogo dell'incidente

È Antonio Coppola la vittima del tragico frontale di stamattina, sulla strada provinciale 165, a Marene.

Il giovane, 23 anni, stava percorrendo la strada che collega Marene e Carmagnola, da tutti conosciuta come la “Reale”, a bordo della sua Fiat Punto. Procedeva in direzione Marene quando, per cause ancora in fase di accertamento da parte dei Carabinieri, ha invaso la corsia opposta. Tra gli elementi certi, al momento, c’è la visibilità fortemente ridotta dalla presenza di fitta nebbia.

In quel momento, in senso di marcia opposto stava giungendo una Bmw X5 con, alla guida un uomo di 54 anni di Savigliano. Lo schianto tra le due auto è stato inevitabile. L’urto, violentissimo.

Antonio Coppola, operaio di Savigliano, è morto sul colpo. A nulla sono valsi i soccorsi, sul posto con le ambulanze dell’emergenza sanitaria 118, i Vigili del fuoco di Saluzzo e Savigliano. Per il giovane, non c’è stato nulla da fare.

Il 54enne alla guida della Bmw, invece, è rimasto illeso.

La strada è stata a lungo bloccata dai Carabinieri della stazione di Marene, che hanno gestito la viabilità e al tempo stesso effettuato tutti i rilievi, utili per la ricostruzione di quanto è accaduto.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium