ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Attualità

Attualità | 30 giugno 2022, 15:27

Cannabis-Ius Scholae, Bergesio, Lega: “Stop iter Parlamento, insulto per milioni di italiani in difficoltà”

Il senatore cerverese: “Gli italiani hanno altri e ben più urgenti problemi, primi fra tutti stipendi troppo bassi e bollette troppo alte, costi dei carburanti alle stelle e materie prime ormai quasi introvabili"

Cannabis-Ius Scholae, Bergesio, Lega: “Stop iter Parlamento, insulto per milioni di italiani in difficoltà”

“Stop all’iter in Parlamento dei provvedimenti su legalizzazione della cannabis e Ius Scholae”. Il Senatore cuneese della Lega, Giorgio Maria Bergesio, ribadisce così quanto chiesto dal Segretario del Carroccio, Matteo Salvini.

 

“Gli italiani hanno altri e ben più urgenti problemi, primi fra tutti stipendi troppo bassi e bollette troppo alte, costi dei carburanti alle stelle e materie prime ormai quasi introvabili. E in tutto questo la sinistra cosa pensa di fare? Blocca il Parlamento con leggi per legalizzare le droghe e regalare cittadinanze agli immigrati senza un adeguato percorso. Come ha detto Salvini, è una follia, un insulto non solo alla Lega ma soprattutto ai milioni di cittadini in difficoltà. Follia a cui non intendiamo prestarci. Chiediamo quindi che si fermi l’iter di questi provvedimenti e si lavori invece per cercare di limitare gli effetti devastanti che la crisi sta causando al nostro Paese", conclude Bergesio.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium