ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Attualità

Attualità | 30 giugno 2022, 09:43

Lions Club Bra Host: presentati il nuovo presidente Monia Rullo e il Direttivo 2022/23 [FOTO]

Mercoledì 29 giugno il passaggio di consegne con Armando Verrua nello storico Club nato nel 1975

Lions Club Bra Host: presentati il nuovo presidente Monia Rullo e il Direttivo 2022/23 [FOTO]

Passaggio della campana per il Lions Club Bra Host con l’entrata in carica del nuovo presidente Monia Rullo, che sostituisce alla guida dello storico Club nato nel 1975 l’uscente Armando Verrua.

La cerimonia del passaggio delle consegne si è svolta nella serata di mercoledì 29 giugno nella suggestiva cornice di Villa Rambaudi, a Sanfrè. È stata grande l’emozione di tutti i soci ed in particolare del neo presidente, chiamata a portare in alto il motto di tutti i Lions del mondo “We serve!”, attraverso un esempio di cui oggi le donne sono sempre più interpreti.

A lei e agli altri componenti del nuovo Direttivo, l’uscente Verrua ha augurato un buon lavoro, ricordando le attività salienti del doppio mandato, portato avanti “Con un ottimo lavoro di squadra, nonostante l’impossibilità di vedersi regolarmente a causa della pandemia” con tanti incontri e service organizzati in remoto.

La continuità e la collaborazione saranno senz’altro garantite, visti i sentimenti di amicizia che caratterizzano il Club. “Per me è stata un’esperienza di cui ringrazierò sempre i soci - ha detto Verrua -. Abbiamo fatto tutti del nostro meglio, sia per il territorio che per le urgenti problematiche sociali che si sono avvicendate e ci hanno trovati pronti a dare un aiuto. Ringrazio la mia squadra ed i soci per il supporto e la partecipazione attiva che mi hanno sempre riservato durante il periodo dell’incarico. Auguro al Presidente e al nuovo Direttivo buon lavoro per un proficuo anno lionistico”.

Così Armando Verrua, che ha traghettato il Club in un biennio molto faticoso, ma ricco di soddisfazioni. Difficile contare tutti i service, ancora di più mettendo insieme gli interventi promossi dal Leo Club. Colletta alimentare, aiuto concreto ai bisognosi, sostegno alle scuole, borse di studio, supporti materiali in campo sanitario con il fatto di essere stati tra i primi durante la pandemia a procurare le quasi introvabili mascherine donandone alle varie associazioni locali, collaborazione con altri enti impegnati sul territorio, e, ancora, raccolta di occhiali usati, un cardiocheck per le Crocerossine; un autorespiratore per i Vigili del Fuoco, piantumazione di alberi, raccolta di fondi per profughi di guerra, contributi per la Fondazione LCIF che in tutto il mondo interviene per grandi campagne nei paesi più poveri, ma apporta il suo contributo anche in caso di calamità naturali nei paesi più evoluti. Infine tanti altri piccoli, ma tangibili interventi, come la donazione delle uova di cioccolato ai bambini ucraini rifugiati a Bra alla vigilia della Pasqua ortodossa.

Impegni che, come il restyling dello spazio giochi Melvin Jones dei giardini di Bra, permangono nel programma del successore, animata da espressioni di riconoscenza e dall’orgoglio di far parte dell’organizzazione umanitaria più grande al mondo: “L’alta partecipazione dei Soci ha confermato, ancora una volta, la vitalità del Club. Ringrazio per la fiducia accordatami, sicura che proseguiremo con questo entusiasmo ed energia”.

Per Monia Rullo, cavaliere della Repubblica, nonché presidente dell’Associazione Culturale Asmangia di Monforte d’Alba e membro della Confraternita della Salsiccia di Bra, sposata e mamma di due ragazzi, si tratta di una grande soddisfazione da condividere con famigliari, parenti ed amici nella Cascina Gabutti Bussia, dove abita e custodisce le antiche tradizioni rurali di Langa. Brillante imprenditrice agricola, è attualmente responsabile provinciale del movimento Donne impresa di Coldiretti Cuneo.

La cronaca della serata, condotta da Sergio Provera e Silvia Gullino, ha visto anche la consegna del prestigioso Melvin Jones Fellow a Massimo Dipietro e ad Armando Verrua, nonché la presentazione del nuovo Direttivo Leo, che ha applaudito, insieme a tutti gli intervenuti, Federico Pani per il riconoscimento di miglior presidente Leo del Distretto 108 Ia3. Proprio il Governatore del distretto del Distretto 108 Ia3, Pier Franco Marrandino ha fatto pervenire un attestato di apprezzamento ai soci Elena SagliettiPierangelo MorandoArmando Verrua e Sergio Provera.

Infine la foto di gruppo del Direttivo Lions 2022/23. Con il neo presidente Monia Rullo, sono stati eletti il primo vice Giorgia Olivero, il secondo vice Roberto Costamagna, i tesorieri Raimondo Testa e il vice Stefano Brizio, il segretario Pierangelo Morando affiancato da Simona Ghiberti, il censore Luigino Purcaro, il cerimoniere Sergio Provera e la sua vice Silvia Gullino ed i consiglieri Girolamo BudettaSimone GrossoSara Moscone e Guido Mulassano.

E ancora Leo Advisor Andrea Molineris, addetto stampa Valter Manzone, addetto telematico Riccardo Contato, responsabile delle relazioni esterne Luciano Messa, responsabile media Giacomo Berrino.

Eletti infine il comitato service composto da Valter Giraudi (presidente), Sergio DoglianiMarco AsolaLuca Provera e Gerardo Purcaro, il comitato soci con Massimo Dipietro (presidente), Armando Verrua e Monia Rullo, il comitato d’onore probiviri con Fausto Pascale (presidente), Luigi Purcaro ed Elena Saglietti, mentre Giorgio Ravaschio curerà le relazioni con LCIF ed Elena Saglietti con il Distretto. È inoltre membro di diritto del Direttivo 2022/23 il past presidente Armando Verrua.

Tanti nomi che, tra conferme e new entry, riaffermano con l’esempio la validità delle impostazioni del fondatore dell’associazione Melvin Jones, a cominciare dallo slogan Liberty Intelligence Our Nations Safety (Libertà e Intelligenza sono la Salvezza della Nostra Nazione). In una parola, Lions.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium