/ Attualità

Attualità | 05 ottobre 2022, 07:29

Il vicese Silvio Bessone scatenato in tv :"Il più scemo di Trastevere a governare avrebbe fatto meno danni di Draghi”

Ospite della trasmissione "Di Martedì" su La7 ha risposto alle domande del conduttore Floris attaccando l'operato del governo: "Super Mario ha fallito: provi a chiedere alle imprese i danni che ha fatto"

Silvio Bessone durante la diretta di "Di Martedì" su La7 (Foto tratte da La7)

Silvio Bessone durante la diretta di "Di Martedì" su La7 (Foto tratte da La7)

Parlava cuneese il programma “Di Martedì”, andato in onda ieri sera (martedì 4 ottobre) su La7.

Tra i temi del giorno, oltre alla guerra tra Russia ed Ucraina, anche la complicatissima situazione economica internazionale che coinvolge  l’Italia, alle prese con la formazione del nuovo governo.

Ospite del conduttore Giovanni Floris il cioccolatiere di Vicoforte Silvio Bessone, ex candidato sindaco prima a Mondovì e qualche mese fa anche a Cuneo. Con risultati poco incoraggianti, a dirla tutta: dalla corsa per la poltrona di primo cittadino di Monodvì ne usci nettamente sconfitto, mentre a Cuneo la sua avventura è terminata prima di incominciare, con un suo ritiro. 

In Tv Bessone è andato dritto al cuore del problema, con lancia in resta: "Il governo Draghi ha fallito", ha detto nel suo intervento. E rivolgendosi al conduttore: “Provi a chiedere alle imprese i danni che ha fatto Super Mario. Avessero preso il più scemo di Trastevere e metterlo a governare avrebbe fatto di sicuro meno danni”.

Frase che Bessone ha estrapolato e successivamente postato sul suo profilo Facebook in un filmato.

Tantissimi i commenti, quasi tutti di sostegno: “Silvio, dobbiamo combattere questa spietata strategia dei governi, banche e multinazionali....per le future generazioni”, ha scritto il signor Franco.

La considerazione di Mattia: “La faccia con la quale ti guardava Tabacci è la dimostrazione di quanto certa classe politica sia lontana dalla quotidianità di imprese e famiglie".

Alessandro si è spinto oltre: “Silvio, scendi in campo!”. Probabilmente inconscio dei i suoi trascorsi politici. Bessone gli ha risposto: “I sinistri stanno già insultandomi”.

Finita la diretta, il pasticcere monregalese ha tratto le sue conclusioni in un altro post: “È stata dura, ma ho portato il dolore delle imprese. Serve un cambio di passo. Ora speriamo che il nuovo governo riesca a fare almeno il bene del popolo. Poi per i finanzieri ci penseranno dopo”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium