/ Attualità

Attualità | 25 novembre 2022, 14:18

Suicidi, importante parlarne per fare prevenzione. Un convegno a Cuneo per "infrangere il silenzio" [VIDEO]

Tra i presenti anche la signora Antonia, la mamma di una giovane donna che si è tolta la vita. La sua storia ha dato il via ad una serie di iniziative di prevenzione dei suicidi tra i giovani

Suicidi, importante parlarne per fare prevenzione. Un convegno a Cuneo per "infrangere il silenzio" [VIDEO]

In tutte le nazioni, il suicidio è attualmente tra le prime tre cause di morte nella fascia di età 15-34 anni, infatti, pur riguardando tutte le fasce di età, a tutt’oggi è un fenomeno che interessa maggiormente i giovani.

E' un importante problema che riguarda la Sanità pubblica mondiale e la prevenzione del fenomeno sta ricevendo un’attenzione sempre maggiore anche in nazioni ove i tassi di suicidio sono meno allarmanti.

E' un fenomeno che non può essere ignorato, e vi è la necessità di infrangere quel silenzio deleterio che si sviluppa intorno a tale tema.

Oggi, a Cuneo, presso la Sala Falco della Provincia, si è svolto un convegno sul tema, che ha coinvolto medici psichiatri e psicoterapeuti. Presenti molti operatori sanitari e alcuni studenti delle superiori. 

Ai nostri microfoni la dottoressa Mara Barcella, psichiatra dell'Asl CN1, Manuela Pignata, psicologa per l'Asl Cn1, Antonia Bassignana, la mamma di Elisa, giovane donna che si è suicidata, il direttore del Dipartimento di Salute Mentale dottor Francesco Risso, il difrigente del SERT della Cn1 dottor Maurizio Coppola.

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium