/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2023, 12:16

Rifiuti abbandonati nell'area Borgo Mercato, l'assessore Boaglio: “Aumenteremo i controlli”

Le foto arrivano da un lettore, ma l'area è privata e tocca ai proprietari tenerla pulita. Il Comune tuttavia ha predisposto numerosi controlli da parte dei vigili urbani che hanno sanzionato più volte i trasgressori. L'appello al senso civico: “Ci sono i cassonetti, la raccolta differenziata funziona benissimo. Non gettate i rifiuti a terra!”

Rifiuti abbandonati nell'area Borgo Mercato, l'assessore Boaglio: “Aumenteremo i controlli”

 

Cartacce, bottiglie, bicchieri, borse di plastica. È lo scenario che si presenta nell'area parcheggio del centro commerciale Borgo Mercato, in via Cuneo a Borgo San Dalmazzo. E se si va negli angoli nascosti, nel retro dei negozi, ci si può anche imbattere in rifiuti ingombranti.

Un problema segnalato da un lettore: “Vi scrivo per invitare, e sollecitare, i negozi del Borgomercato (Self/ Facit/Unieuro, Ishue, e Conad in primis) oltre che il Comune di Borgo San Dalmazzo a prestare una maggiore attenzione (oggi del tutto inesistente) alla pulizia e allo sgombero dei rifiuti di ogni genere, che cittadini poco virtuosi o ditte poco civili, buttano dietro i parcheggi (lato Facit) e che diventano ogni giorno più numerosi. La semplice considerazione che laddove vengono buttati dei rifiuti, poi mai raccolti, man mano quella zona diventa una discarica sempre più ampia e puzzolente, e conosciuta da tutti... Il Comune di Borgo San Dalmazzo non è che si distingua per la cura della raccolta di rifiuti ed escrementi vari ma, visto che il Borgomercato rientra dentri suoi confini, sarebbe opportuno e doveroso che intervenga e costringa anche i commercianti a farsi parte diligente. Di discarica Borgo ne ha già una, non credo ne occorra un'altra, oltretutto molto più mal tenuta!”

Una questione conosciuta dagli amministratori borgarini. Proprio questa mattina, lunedì 13 febbraio, l'assessore al Decoro rigenerazione e riqualificazione urbana Armando Boaglio ha fatto l'ennesimo sopralluogo in zona: “Si tratta di un'area privata e tocca ai proprietari tenerla pulita. Il Comune tuttavia ha predisposto numerosi controlli da parte dei vigili urbani che hanno sanzionato più volte i trasgressori. Con l'ufficio Ambiente abbiamo mandato una lettera a Conad, che è capofila del centro commerciale, a cui chiediamo di tenere attenzionata tutta l'area perchè malmessa. Siamo stati noi a chiedere di recintare la zona dietro la Facit per evitare l'abbandono dei rifiuti da parte di incivili. Di notte la gente lanciava i sacchi e allora abbiamo fatto fare una specie di gabbia chiusa anche da sopra. Aumenteremo i controlli. Al massimo facciamo pulire noi e poi ci facciamo pagare il lavoro”.

E aggiunge: “Con la nostra ditta Docks Lanterna abbiamo fatto fare la pulizia in aree limitrofe perchè con il vento il materiale veniva sparso dappertutto. Ripeteremo il lavoro nel tratto che va dalla rotonda di via Asti a quella di via Cuneo in cui passano i camion che vanno in discarica che possono perdere rifiuti. Stamattina abbiamo anche predisposto la pulizia della ghiaia che si è accumulata durante le nevicate in modo che non ci sia polvere, soprattutto davanti alle scuole. A fine mese partiremo di nuovo con la pulizia strade e marciapiedi. È un problema che conosciamo e che vogliamo debellare. Stiamo facendo tutto il possibile ma non è facile tenere tutto sotto controllo”.

Non a caso è stata quadruplicata la sanzione per abbandono di rifiuti e conferimento non idoneo degli stessi: “Siamo passati da 50 a 217 euro. Una borgarina è anche stata recentemente sanzionata perchè conferiva i suoi rifiuti domestici nei cestini di corso Nizza”.

L'assessore Boaglio fa un richiamo al senso civico: “Ci sono i cassonetti, la raccolta differenziata funziona benissimo. Non gettate i rifiuti a terra! È come se la gente si sentisse autorizzata e non in colpa a farlo se vede sporco”.

E chiude con un appello ai padroni dei cani: “Raccogliete gli escrementi dei vostri animali. Fare lo slalom tra le deiezioni canine è davvero un brutto biglietto da visita per la nostra città”.

Cristina Mazzariello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium