ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 24 aprile 2023, 18:25

Pericolosa perché poco illuminata: limite dei 50 orari nella galleria di Montà

In vigore da giovedì 27 aprile il provvedimento deciso dalla Provincia. Lavori in vista per la messa in sicurezza la tratta lungo la Provinciale 29 per Torino

L'imbocco della galleria lungo la variante di Montà d'Alba

L'imbocco della galleria lungo la variante di Montà d'Alba

La Provincia di Cuneo ha istituito il limite di velocità di 50 km/h da giovedì 27 aprile sulla variante SP 929 (galleria di Montà).

Si tratta dell’ultima delle gallerie nel tratto di strada che permette alla viabilità tra l’Albese e la provincia di Torino di evitare il transito in Canale e Montà, la più lunga, con un tratto in curva.

La visibilità all’interno mette davvero in difficoltà chiunque, soprattutto entrando dal lato di Canale, dove gli automobilisti devono usare molta prudenza a causa del contrasto fra la scarsa illuminazione interna e quella solare esterna.

Dalla Polizia Municipale di Montà, il comandante Pierlorenzo Caranzano spiega che “la galleria è di piena competenza della Provincia e da ambo i lati in uscita è già tuttora in vigore il limite dei 60 km/h, dovuto al fatto che dal lato di Canale si sbocca su un viadotto, che in determinate situazioni, vento o gelo, può essere pericoloso da affrontare. Ci sono giunte molte segnalazioni dagli automobilisti sulla scarsa illuminazione e sui problemi di visibilità di questa galleria. Credo che, in attesa di una prossima manutenzione sulle lampade, si siano voluti ridurre i rischi, introducendo un limite di velocità più basso”.

Dal comparto albese della Provincia si conferma questa tesi. “Quanto prima si effettuerà una messa in sicurezza complessiva della galleria – si fa sapere dall'ente –, pertanto si è provveduto a indicare il limite dei 50 orari in previsione di questi lavori”.

La speranza è che si sostituisca o si potenzi l’attuale impianto di illuminazione, affinché senza dover ricorrere a un limite difficile da osservare si raggiunga un grado di sicurezza accettabile.

La SP 929 in questa zona è già oggetto di molte lamentele da parte degli automobilisti che la percorrono quotidianamente, per via di un semaforo a Canale, dove avvengono tamponamenti frequenti, e di un velox, poco dopo la rotonda per Monteu-Montaldo Roero, che ha mietuto molte “vittime” nei mesi passati.

Silvano Bertaina

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium