/ Attualità

Attualità | 02 ottobre 2023, 16:25

Mondovì: dal Comune 70mila euro per i commercianti "esclusi" dal bando del Distretto Diffuso del Commercio

L'assessore Rabbia: "Ci è sembrato doveroso intervenire con risorse interne al nostro Ente per consentire alle diciassette imprese cittadine di realizzare gli interventi di riqualificazione ipotizzati"

Il municipio di Mondovì - foto: Guazzone

Il municipio di Mondovì - foto: Guazzone

Nei mesi scorsi era stato predisposto, in seno al Distretto Diffuso del Commercio di Mondovì e del Monregalese, un apposito bando volto a riqualificare le esteriorità degli esercizi commerciali ovvero a favorire l’apertura di nuove attività. Un’azione importante riservata alle imprese del commercio aventi sede negli undici comuni aderenti al Distretto (Mondovì nel ruolo di capofila, Briaglia, Frabosa Soprana, Frabosa Sottana, Monasterolo Casotto, Niella Tanaro, Pianfei, Roccaforte Mondovì, San Michele Mondovì, Vicoforte e Villanova Mondovì) che aveva non a caso incontrato il favore degli utenti.

Quarantuno, infatti, le domande ammesse a contributo e interamente finanziate grazie ai 200.000,00 euro preventivamente stanziati dalla Regione e dai singoli Comuni, trenta, invece, quelle ammesse a contributo ma non finanziabili per l’esaurimento dei fondi a disposizione, di cui diciassette aventi sede nel Comune di Mondovì.
 
Ed è proprio a queste ultime che l’Amministrazione comunale ha voluto guardare, deliberando nei giorni scorsi un contributo complessivo di 70.237,89 euro, pari alle risorse necessarie per finanziare tutte e diciassette le domande rimaste senza l’apposita copertura economica del Distretto.

Un’azione concreta che intende rafforzare il tessuto commerciale cittadino, come sottolineato dal Sindaco, Luca Robaldo, e dall’assessore al Commercio, Alberto Rabbia: «Continua il nostro sforzo in favore degli imprenditori e dei commercianti locali. Il bando promulgato come Distretto Diffuso del Commercio ha superato ogni attesa in termini numerici e quantitativi e ci è sembrato doveroso intervenire con risorse interne al nostro Ente per consentire alle diciassette imprese cittadine di realizzare gli interventi di riqualificazione ipotizzati. Un supporto che vuole premiare l’intraprendenza individuale, favorendo parimenti l’esteriorità urbana, nell’ottica di una città sempre più bella e coesa».

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium