/ Economia

Economia | 23 novembre 2023, 13:45

Anche il banchiere e scrittore fossanese Beppe Ghisolfi a Tirana per la Festa dell'Indipendenza albanese

Per il Professor Ghisolfi, si tratta della seconda missione di sistema in Albania dopo quella svolta alla fine del mese di maggio dello scorso anno, quando venne ricevuto dal nostro Ambasciatore Fabrizio Bucci

Begaj e Ghisolfi

Begaj e Ghisolfi

Il Banchiere internazionale e pioniere dell'educazione finanziaria, su alto invito del Capo dello Stato d'Albania, sua eccellenza Bajram Begaj, prenderà parte, il prossimo 28 Novembre, alle celebrazioni per 111esimo anniversario dalla proclamazione dell'Indipendenza del Paese delle Aquile. 

Beppe Ghisolfi, riconfermato consigliere del CNEL, il Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro, massimo organismo socio economico collegiale consultivo del Governo Italiano, è altresì consigliere in carica e unico rappresentante dell'Italia nel CDA del Gruppo mondiale delle Casse di risparmio, il World saving bank Institute.

Di tale federazione a livello globale delle banche di territorio per eccellenza, simbolo del radicamento delle politiche locali di raccolta e impiego del risparmio familiare diffuso, fa parte a pieno titolo la Repubblica d'Albania tramite la consolidata adesione della Banca nazionale commerciale denominata BKT (Banka kombetare tregtare), istituzione creditizia leader anche nel vicino Stato del Kosovo e protagonista attiva nel concorso alle strategie capillari di educazione finanziaria della vasta clientela e delle comunità territoriali servite. 

Per il Professor Ghisolfi, si tratta della seconda missione di sistema in Albania dopo quella svolta alla fine del mese di maggio dello scorso anno, quando venne ricevuto nella capitale Tirana dal nostro Ambasciatore Fabrizio Bucci, dall'Arcivescovo metropolitano Arian Dodaj, dal Sindaco Erion Veliaj e dall'allora Direttore dell'autorità di vigilanza monetaria Ervin Mete poi divenuto Ministro dell'economia e delle finanze prescelto da Edi Rama. 

Da allora a oggi, attraverso le sinergie virtuose attivate dal Governo Rama con gli Esecutivi italiani prima di Mario Draghi e poi, attualmente, di Giorgia Meloni, le relazioni e le partnership binazionali si sono ulteriormente diversificate e arricchite, in concomitanza con l'avvio ufficiale dei negoziati di adesione all'Unione Europea attraverso i quali l'Albania sta recependo nel proprio ordinamento una serie di importanti innovazioni riguardanti l'accessibilità dei mercati (energia, capitali, pubblici servizi) e relative altresì, a tale proposito, al rafforzamento degli strumenti vincolanti di informazione e maggior tutela del consumatore e investitore finanziario a opera di banche nel frattempo caratterizzate da maggiore liquidità e solidità patrimoniale grazie alla forte integrazione fra la politica monetaria e quella fiscale. 

Il Banchiere Ghisolfi, ribadendo la propria gratitudine nei confronti del Presidente della Repubblica d'Albania, ha in più occasioni elogiato l'alto e massimo impegno dell'onorevole Bajram Begaj nel campo dell'educazione e dell'istruzione delle giovani e giovanissime generazioni, quale fattore insostituibile per intensificare la secolare amicizia con l'Italia e il parallelo cammino di integrazione economica e sociale con l'Europa nel rispetto delle tradizioni dei territori, miglior preludio alla più autentica adesione ai valori fondanti della UE e alla crescita di opportunità di collaborazione e di interscambio nell'economia, nel turismo, nella cultura. 

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium