/ Attualità

Attualità | 23 gennaio 2024, 19:26

Stefano Corgnati è il nuovo Rettore del Politecnico di Torino

Sarà lui a guidare il Poli e le sedi distaccate del campus torinese, tra le quali Mondovì, per i prossimi sei anni

Stefano Corgnati è il nuovo Rettore del Politecnico di Torino

Come da previsioni. Il nuovo Rettore del Politecnico di Torino sarà Stefano Paolo Corgnati. Sarà lui a guidare il “Poli” per i prossimi sei anni. 

Dopo la “fumata nera” di sei giorni fa dove Corgnati non era riuscito a superare il “quorum”, fissato a (576,69) per una manciata di voti, nella nuova tornata in via Duca Degli Abruzzi aperta questa mattina alle 9 e chiusa alle ore 18,30, Corgnati la spunta con un buon distacco rispetto all’altro candidato Juan Carlos De Martin

"Il Politecnico di Torino ha eletto il nuovo Rettore, il professor Stefano Corgnati - ha commentato il sindaco di Torino Stefano Lo Russo - A lui vanno le mie congratulazioni: è chiamato a ricoprire un ruolo cruciale in una delle grandi eccellenze della nostra città. Per la crescita di Torino l'asse con il Politecnico è di fondamentale importanza: i progetti condivisi sono tanti e continueremo a svilupparli insieme al Rettore e all'ateneo, proseguendo lungo la strada di fattiva collaborazione che abbiamo intrapreso fino ad ora. Benvenuto, Rettore, e buon lavoro”.

"Auguri di buon lavoro al nuovo Rettore", ha invece commentato l'assessore regionale Fabrizio Ricca. "Sono certo che sotto la sua guida un’istituzione cosi importante per tutto il nostro territorio proseguirà a crescere, ottenendo risultati sempre più importanti. In questa occasione è fondamentale ringraziare anche Guido Saracco per il lavoro svolto in questi anni, il suo impegno in favore del Piemonte ha permesso alla nostra regione di poter contare su un polo d’eccellenza formativa che ha fatto la differenza in molte occasioni".

"Congratulazioni - scrivono il presidente Uncem del Piemonte Roberto Colombero e il presidente nazionale Marco Bussone - al neorettore del Politecnico di Torino Stefano Corgnati. Conosce non solo benissimo il Poli, ma anche il territorio e gli Enti locali: prima Assessore poi, fino a pochi mesi fa, Sindaco di Livorno Ferraris. Una esperienza importantissima per proseguire il lavoro del suo predecessore Guido Saracco, che Uncem ringrazia con tutti i Comuni montani, e innovare. Forte anche del bagaglio che gli viene dalla sua positiva esperienza amministrativa nel comune vercellese. Siamo pronti a collaborare con Corgnati, come abbiamo fatto in diverse occasioni in passato attraverso il "suo" Dipartimento di Energetica, per agire nell'interesse di un nuovo capitale umano che affronti le grandi transizioni a partire da quella energetica appunto, insieme con quella ambientale e demografica. Corgnati ci crede e siamo certi che anche l'impegno di Juan Carlos de Martin - che abbiamo da molti anni modo di apprezzare per impegno e lettura della complessità - sarà importante per il nuovo Rettore a beneficio dei territori e di tutto il Politecnico. I Comuni ci stanno, in questo nuovo legame con l'Accademia, già sperimentata in tante occasioni con i Dipartimenti del Poli."

Fiato sospeso a Mondovì per conoscere quali misure il nuovo rettore adotterà per le sedi decentrate come quella di via del Cottolengo, riaperta nel 2019 con grande sforzo da parte di Comune, Fondazioni e del territorio. 

Nel computo finale Corgnati ha ricevuto nel calcolo ponderato 598.74 votazioni, contro le 251.27 di De Martin.

Daniele Caponnetto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium