/ Attualità

Attualità | 12 febbraio 2024, 07:35

Roddi, il no all’installazione dell’antenna 5G sbarca su Change.org

Lanciata una petizione contro la misura della Inwit, già sottoscritta dal sindaco e dall’intera amministrazione comunale

Roddi

Roddi

Una nuova petizione, a cui sindaco e amministrazione comunale del Comune di Roddi – minoranza compresa – hanno già aderito, è comparsa sulla pagina Change.org. Al centro il no perentorio alla costruzione nella storica piazzetta aderente al castello di una torre per il 5G.

Della cosa si è parlato anche sul nostro giornale nelle ultime settimane, specie a seguito dell’incontro occorso il 7 febbraio passato: nell’occasione il sindaco Roberto Davico e l’intera amministrazione comunale hanno incontrato la cittadinanza per fare il punto sulla situazione. E per illustrare le richieste formulate dalla società appaltante l’installazione, la Inwit.

Un incontro che – al netto di normali dissapori all’interno delle anime del consiglio comunale – ha dimostrato come l’intera cittadina non veda di buon occhio l’installazione, anche “in  considerazione dell’enorme impatto ambientale e del ragionevole dubbio che possa trattarsi di una sperimentazione dagli effetti sconosciuti per la salute, come ha confermato citando diverse fonti un medico presente in sala”, dell’antenna (che sarebbe alta 32 metri, e quindi ben visibile da qualunque belvedere del territorio UNESCO adiacente).

Simone Giraudi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium