/ Attualità

Attualità | 23 maggio 2024, 20:33

Arte, musica, sostenibilità e parkour ai GW Days di Cuneo

Animeranno il centro sportivo e culturale NUoVO di via Parco della Gioventù sabato 25 e domenica 26 maggio

Gli studenti del progetto Giovani Wannabe nella plenaria svoltasi lo scorso 24 aprile presso lo spazio Varco a Cuneo

Gli studenti del progetto Giovani Wannabe nella plenaria svoltasi lo scorso 24 aprile presso lo spazio Varco a Cuneo

Arte, musica, sostenibilità e parkour, tutto rigorosamente opera di under 19 e per tutti: sono i GW Days, che animeranno il centro sportivo e culturale NUoVO di via Parco della Gioventù a Cuneo sabato 25 e domenica 26 maggio. 

GW sta per “Giovani Wannabe”, il progetto di attivazione giovanile che dallo scorso ottobre coinvolge circa 80 studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Cuneo tra i 16 e i 18 anni con l'obiettivo di ripensare Cuneo in nuove direzioni under 19 e che fa da collettore delle iniziative previste nel weekend, che incrociano anche altri progetti rivolti allo stesso target. «Incontro, racconto, scambio, creazione condivisa tra under e over 19: questo saranno i GW Days», dice Francesca Perlo di Noau | officina culturale.

Il filo conduttore del weekend sarà la creazione partecipata del murales che, come tappa finale dell’intervento realizzato grazie al bando Distruzione di Fondazione CRC, trasformerà il muro perimetrale esterno del NUoVO in un'opera d'arte dal titolo «Fantastiche creature. Ibridazioni tra città e fiume». A condurre i lavori sarà l'artista Alice Lotti, che nella mattina di sabato 25 maggio, con gli alunni di alcune classi del liceo artistico Ego Bianchi di Cuneo già coinvolte nella progettazione attraverso alcuni workshop, effettuerà il lavoro preparatorio al murales. Dalle 15 alle 18 di sabato e dalle 10 alle 18 di domenica 26 maggio l'artista e gli studenti del progetto Giovani Wannabe saranno al lavoro per popolare il murales di creature ibride e immaginarie, a metà tra umano e animale. Tutti coloro che desiderano contribuire all'opera - sotto la supervisione dell'organizzazione - sono invitati a portare con sé un pennello.
 
La serata di sabato 25 sarà dedicata alla musica: alle 20,30 l'opening de Gli Sbandati e Dumbgrooves, dalle 21,30 i concerti di Ciliari e Bluem, a seguire dj set. Ciliari, al secolo Domenico "Domi" Tinelli, è stato frontman e fondatore della band indipendente Gli Amanti, per poi intraprendere la carriera da solista. Tra i suoi singoli di maggior successo «Giornata di merda» del 2021, che Ciliari ha cantato anche sul palco del concerto del Primo maggio dell'anno scorso a Roma, e «Maledetto amore», inserito nel suo primo album, «Maledetti noi», uscito a dicembre 2023. Il suo ultimo singolo, «Basta», disponibile dal 29 marzo scorso, è un feat con VV e una reinterpretazione del brano presente nell'album, che grazie all'intreccio delle due voci prende una nuova vita. Bluem è il progetto di Chiara Floris, giovane cantautrice e produttrice classe 1995. Chiara nasce e cresce in Sardegna da una famiglia in cui scorre solo sangue sardo da generazioni e generazioni. Nel 2021 pubblica il suo primo album, «Notte»; nel 2023 arriva «Nou», un viaggio in un club mediterraneo tra paesaggi avant pop e miti di un'isola in cui il tempo si è fermato. Un lavoro magnetico e fluido, ipnotico e sensuale.
 
Domenica 26 accanto all'arte, con il proseguimento del processo di realizzazione partecipata del murales, spazio alle riflessioni a tema sostenibilità e al parkour. Alle 11 Elena Ferrero, co-founder e ceo di Atelier Riforma, startup innovativa a vocazione sociale che ha l’obiettivo di ridurre il negativo impatto ambientale del settore moda, Dario Casalini, ceo di Oscalito e ideatore di Slow Fiber, la prima rete di aziende tessili impegnate ogni giorno a produrre capi e tessuti d’arredo durevoli e sani, nonché autore di «Vestire buono, pulito e giusto» (Slow Food Editore), e Tiziana Massa dell'Emporio Margherita saranno protagonisti del talk Wear Green. Ogni scarto è una risorsa. Alle 12 l'Emporio Margherita proporrà un laboratorio di riciclo creativo, per il quale è richiesta la prenotazione su Eventbrite al link bit.ly/gw-laboratorio-riciclo-creativo. Dalle 12 alle 15 possibilità di brunch o pranzo al bar del NUoVO, dalle 12 spazio al ricircolo di abiti e oggetti usati con lo Swap Party di Giovani Wannabe. Alle 15 Giovanni Lorenzi, parkour coach e performer, terrà un talk a tema parkour dal titolo Move, Jump, Live!, che precederà il trasferimento alle 16 in modalità attivazione alla pista di pattinaggio, dove condurrà un allenamento nel GW parkour park, primo tassello di un parkour park al qual lavorare nei prossimi anni. Il pomeriggio della domenica fa parte delle iniziative culturali del progetto Play NUoVO, che grazie al sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo e di Fondazione CRC arricchisce l’estate dell’ex Nuvolari con iniziative dal taglio under 19.
 
Dove non diversamente specificato, gli eventi dei GW Days sono a partecipazione gratuita senza obbligo di prenotazione; info su www.giovaniwannabe.it e sull'account Instagram @giovani_wannabe.
 
Capofila del progetto Giovani Wannabe, realizzato grazie al contributo della Fondazione Crc all'interno del bando Giardino delle Idee è l'associazione noau | officina culturale, insieme a Comune di Cuneo, Compagnia Il Melarancio, Cooperativa Emmanuele, Cooperativa Momo, Seven Stars Moovement, Fondazione Opere Diocesane Cuneesi, ITC Bonelli, Eclectica+. I progetti Play NUoVO e Nu[o]vi muri per Nu[o]ve esperienze sono promossi dal NUoVO in collaborazione con noau | officina culturale, con il contributo di Fondazione Compagnia di San Paolo (bando Sportivi per natura) e Fondazione CRC (bando Distruzione).

cs

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium