/ Attualità

Attualità | 18 giugno 2024, 13:00

Fiori e una preghiera sul luogo del tragico incidente in cui morì Michele Pellegrino, finanziere di Vernante

L'incidente avvenne il 15 giugno di un anno fa in provincia di Ventimiglia. Furono tre i morti, tra loro Michele Pellegrino di 37 anni, appartenente al nucleo SAGF delle Fiamme Gialle

Fiori e una preghiera sul luogo del tragico incidente in cui morì Michele Pellegrino, finanziere di Vernante

Un semplice mazzo di fiori e una breve ma sentita commemorazione per ricordare colleghi che non ci sono più, scomparsi in un tragico incidente avvenuto il 15 giugno di un anno fa.

Un ispettore di pubblica sicurezza e un maresciallo della guardia di finanza in questi giorni sono tornati sul luogo, a Villatella, frazione di Ventimiglia, dove persero la vita due tecnici dell’Istituto idrografico della Marina e un finanziare.

Erano su un mezzo dell’esercito, sul lavoro, impegnati in alcuni rilievi sul territorio, in una zona particolarmente impervia. Ad un certo punto il Jeep Defender era finito fuori strada facendo un volo di trenta metri.

A bordo erano in quatto, solo uno si era salvato. Tre i morti: si chiamavano Leonardo Sensitivi, 54enne assistente tecnico della grafica di Carmignano (Prato) Tiberio Ghelardini, 58enne assistente amministrativo, abitante a Signa, in provincia di Firenze e Michele Pellegrino, 37 anni, finanziere del nucleo SAGF, quello del Soccorso Alpino interno alla Finanza.

Grande appassionato di sport, dall'arrampicata alla corsa, dallo sci alle immersioni all'alpinismo, era un vernantino orgoglioso: "vernantini si nasce" scriveva su un fazzoletto bianco, dopo aver raggiunto la cima del monte Elbrus, in Russia, a 5.642 metri di quota.

Questa mattina, accompagnati dai tecnici del Soccorso alpino e speleologico della Liguria, al fine di poter scendere e risalire in sicurezza, i due rappresentanti delle forze dell’ordine sono arrivati nei pressi del masso con i nomi dei tre colleghi morti, deponendo un mazzo di fiori e dedicando ai colleghi scomparsi qualche minuto di raccoglimento.


 

Barbara Simonelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium