/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 14 giugno 2013, 07:22

Vlad Alazaroei del “Vallauri” di Fossano selezionato per la Summer School di Loano

Lo scorso anno vinse il bando (il cui tema era «Il mio sogno») realizzando un bel cortometraggio intitolato «My life in a Day» (ossia la mia giornata tipo) e raccontando il suo sogno attraverso una presentazione.

Vlad Alazaroei del “Vallauri” di Fossano selezionato per la Summer School di Loano

Lo studente Vlad Alazaroei per il secondo anno di seguito è stato scelto insieme ad altri cento studenti italiani per la Summer School di Loano (Savona) promossa da Color your life durante i mesi di luglio e agosto. La Fondazione Color Your Life si rivolge a giovani che manifestano talento nello studio, nei mestieri e nelle attività artigianali, nel campo creativo, artistico, economico e scientifico; si occupa di scoprire giovani talenti e aiutarli a studiare per raggiungere il proprio sogno; promuove il dialogo tra giovani, docenti e mondo del lavoro con l’obiettivo di creare le condizioni più favorevoli per una formazione completa e una realizzazione personale.

Vlad, che è originario della Romania e residente ad Alba, frequenta la classe 2ª Informatica dell’istituto “Vallauri” di Fossano ed ha una grande passione per la grafica e il montaggio video. Lo scorso anno vinse il bando (il cui tema era «Il mio sogno») realizzando un bel cortometraggio intitolato «My life in a Day» (ossia la mia giornata tipo) e raccontando il suo sogno attraverso una presentazione.

“Dopo la fantastica e l'indimenticabile esperienza al Color Campus 2012, ho deciso di partecipare nuovamente anche quest'anno di mia iniziativa. Per i ragazzi che sono già stati  presenti al Campus occorre soddisfare le richieste del bando Winner che sono molto più impegnative – spiega Vlad -. Io ho prodotto diverse cose, tra cui: una indagine sul mondo dei giovani attraverso dei questionari online accompagnati da una relazione e un’animazione; un sito web che illustra una ricerca sulle ‘masche’ in Piemonte, realizzata con l'aiuto della professoressa di storia ed italiano Noemi Curcio; per l'autopresentazione ho montato un altro video che riassumesse la mia giornata tipo e descrivesse le mie passioni; e ancora un sito web animato che raccoglie e presenta in modo accattivante le risposte, molto interessanti e sincere, che cinquanta ragazzi hanno dato al tema dell’unità d’Italia”.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium