/ Saluzzese

Che tempo fa

Cerca nel web

Saluzzese | giovedì 10 marzo 2016, 08:46

Crissolo, il sindaco chiude la Borgo-Ciampagna di Ostana per l’alto rischio valanghe

E’ la bretella che, nei tanti casi di interruzione della Provinciale, evita a Crissolo l’isolamento del paese dal fondo valle. Numerosi gli episodi di slavine piombate sulla strada anche nel recente passato

Una slavina caduta sulla Brogo di Crissolo-Ciampagna di Ostana in una foto d'archivio

Una slavina caduta sulla Brogo di Crissolo-Ciampagna di Ostana in una foto d'archivio

Da sempre, quel tratto di strada è una sorta bretella che, in caso di interruzione della Provinciale, garantise a Crissolo il coegamento con il fondo valle. Ma, altrettanto da sempre, è forse il tratto di strada più esposto della Valle Po al pericolo di distacco di valanghe sul versante a monte, in particolare dalla zona immediatamente sovrastante le meire Schialance, con conseguente caduta di ingenti masse nevose sulla carreggiata ed inevitabile rischio per l’incolumità di chi la percorre.

Per questo motivo la strada comunale Borgo di Crissolo - Ciampagna di Ostana (Brich, Bertolini, Fenogli e Sagne),  nel tratto compreso tra la Frazione Borgo ed il pescoso torrente Tossier, è nuovamente chiusa al traffico degli autoveicoli e dei pedoni.  

Lo ha deciso con un’apposita ordinanza il sindaco Aldo Perotti per i timori derivanti dal bollettino nivologico emesso dall’Agenzia Regionale per la protezione dell’Ambiente, che assegna alla zona un livello di criticità “forte” circa il rischio valanghe.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore