/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 02 maggio 2016, 18:45

Successo di scatti per le invasioni digitali di Genola dedicate alla famiglia Tapparelli d’Azeglio

Hanno partecipato in 40 persone nonostante il temporale. Svelati i segreti del centro di Genola

In 40 sono accorsi a Genola lo scorso sabato pomeriggio, 30 aprile per le invasioni digitali dedicate a Emanuele e Massimo Tapparelli d’Azeglio.

Per commemorare i 200 anni dalla nascita di Emanuele e i 150 dalla morte di Massimo, è stato ideato un percorso per far conoscere uno dei tre feudi di questa storica famiglia piemontese. Armati di fotocamera, gli invasori hanno avuto modo di conoscere alcuni gioielli storico artistici del borgo, approdando poi al forno comunale dove le famiglie genolesi ancora oggi cuociono le quaquare, il tipico biscotto locale.

Il percorso ha toccato il castello costruito dalla famiglia Tapparelli con il favore della regina Giovanna d’Angiò, la cappella della Santissima Trinità che custodisce alcuni stemmi di famiglia e la parrocchiale di San Michele Arcangelo.

Ora gli scatti potranno essere trovati in rete con gli hashtag #invasionidigitali, #invasionigenola e #tapparelligenola.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore