/ Bra e Roero

Bra e Roero | 25 ottobre 2017, 13:53

Torna il Migranti Film Festival organizzato dall'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Giovedì 2 novembre a Bra parte la rassegna Migranti FF Rewind

Torna il Migranti Film Festival organizzato dall'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

   Dopo il successo della prima edizione, tenutasi lo scorso giugno, a Pollenzo è già in piena progettazione il Migranti Film Festival 2018.

Il nuovo bando di concorso è online in questi giorni, ed è imminente "Migranti Film Festival Rewind", una rassegna cinematografica che anima i mesi di novembre e dicembre a Bra (con inizio giovedì 2 novembre).

Organizzata dall'Università di Scienze Gastronomiche e dagli studenti, in collaborazione con  Slow Food e Asbar (Associazione Senegalese Bra Alba Roero e Langhe), il sostegno della fondazione CRC e il patrocinio del Comune di Bra, la rassegna prevede 5 serate in cui sarà proiettata una selezione di film che erano in concorso nell'edizione 2017, accompagnati da un momento di incontro con diverse comunità di origine straniera presenti e attive sul territorio braidese, con degustazioni di loro specialità gastronomiche.

Questo spazio di conoscenza interculturale viene coordinato specificamente dagli studenti UNISG.

Le serate si tengono con inizio alle 21 presso il Centro Culturale Polifunzionale “Giovanni Arpino” a Bra e sono a ingresso gratuito.

"Un festival lungo un anno" è dunque il motto di un appuntamento che si conferma una tappa importante nelle attività dell'ateneo pollentino, che sempre più coinvolge la comunità locale , aprendosi anche alle diverse culture presenti sul territorio.

Ecco il programma dettagliato della rassegna.

Giovedì 2 novembre ore 21

"El costo humano de los agrotoxicos" di Pablo Ernesto Piovano (Argentina) 11’

"Il futuro è troppo grande" di Giusy Buccheri e Michele Citoni  (Italia ) 75’
Degustazione e incontro con la gastronomia e le storie della comunità indiana locale.               

Giovedì 9 novembre ore 21   

"Sueños Americanos" di  Josue Oropeza  (Messico) 4’

"Strane Straniere" di Elisa Amoruso (Italia) 78’

Degustazione e incontro con la gastronomia e le storie della comunità tunisina locale.

Giovedì 16 novembre ore 21

"Fantassut" di Federica Foglia (Italia ) 15’

"A bitter story" di Francesca Bono  (Italia) 51’

Degustazione e incontro con la gastronomia e le storie della comunità albanese locale.

Giovedì 23 novembre ore 21  

"Sightseeing" di David Burbas (Ungheria) 29’

"Viaggio al Belgio" di Mattia Napoli (Italia) 43’
Degustazione e incontro con la gastronomia e le storie della comunità senegalese locale.

Giovedì 14 dicembre  ore 21

"Peace. Please" di Tina Lagler e Blaž Miklič (Slovenia) 7′

"Io straniero" di Carlo Concina e Cristina Maurelli (Liberi Svincoli). (Italia) 70'

 Degustazione e incontro con la gastronomia e le storie della comunità rumena locale.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium