/ Attualità

Attualità | 18 luglio 2019, 19:15

Rilevatore di terremoti DeltaWaves: sviluppato da un gruppo di studenti del Politecnico, sarà presentato a Boves

Domani alle 21 presso l'ex Confraternita di Santa Croce. Si tratta di un progetto cha ha già vinto il concorso “Youth in Action for Sustainable Development Goals” a Milano

Rilevatore di terremoti DeltaWaves: sviluppato da un gruppo di studenti del Politecnico, sarà presentato a Boves

Venerdì 19 luglio alle ore 21, presso l’ex Confraternita di Santa Croce a Boves, si terrà la presentazione di DeltaWaves, un ambizioso progetto di ricerca sostenuto da “SIT - Social Innovation Team”, comunità di innovatori e imprenditori che realizza e promuove progetti di innovazione sociale attraverso nuove forme di partecipazione attiva.

DeltaWaves è l’innovativo rilevatore di terremoti di uso domestico progettato, sviluppato e realizzato da un team di studenti del Politecnico di Torino, già ospiti della trasmissione RAI “Uno Mattina Estate” e vincitori del concorso “Youth in Action for Sustainable Development Goals” a Milano.

A presentare questo dispositivo, che segnala l’arrivo di terremoti e aiuta a ridurne le conseguenze, ci saranno Giorgia Ghione, project manager di DeltaWaves, e Cristian Ranallo, consulente per l’innovazione e tutor di questa iniziativa dal grande potenziale impatto nella società.

“Un progetto di grande impatto sociale - commenta il vicesindaco Matteo Ravera - ideato e sviluppato da un gruppo di studenti del Politecnico, che merita di essere condiviso. Quando Cristian Ranallo ci ha proposto l’iniziativa non abbiamo avuto dubbi e abbiamo subito aderito. Da sempre la nostra amministrazione è attenta ai giovani ed alle innovazioni, specie se di valenza sociale”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium