/ Curiosità

Curiosità | 19 agosto 2019, 17:28

Bocce quadre, il titolo italiano è un affare di famiglia: zio e nipote trionfano a Mondovì (FOTO e VIDEO)

Luca e Gabriele Biglia si aggiudicano la settima edizione del campionato nazionale, stabilendo anche nuovi record. La peveragnese Giulia Guazzi eletta Miss BQ

Luca e Gabriele Biglia, campioni d'Italia BQ 2019

Luca e Gabriele Biglia, campioni d'Italia BQ 2019

Trionfo di famiglia alla settima edizione dei campionati italiani di bocce quadre, tenutasi a Mondovì domenica 18 agosto nella cornice medievale di piazza Maggiore. La kermesse ha decretato vincitori Luca e Gabriele Biglia, rispettivamente zio e nipote, che in finale hanno avuto la meglio su Miriam Borgerone Massimo Gazzola.

Un successo storico, al di là del grado di parentela fra i due giocatori: Luca Biglia, originario di Perosa Argentina, è, infatti, il primo giocatore del circuito BQ a realizzare nello stesso anno l'accoppiata dei due massimi trofei, campionato del mondo e campionato italiano, mentre Gabriele è il più giovane campione d'Italia di sempre (14 anni).

La loro vittoria assume ulteriore valore se si considera che nel 2019, per la prima volta, si è raggiunto il limite massimo di iscritti (512), con la compilazione di 16 gironi da 16 coppie. Iscritti che, peraltro, sono giunti in buon numero da altre province e regioni (Asti, Alessandria, Torino, Pinerolo, Belluno, Livorno e Bologna le città rappresentate).

Nella finalina per la medaglia di bronzo ha avuto la meglio il tandem formato da "Boba" Bogliaccino e Gianfranco Curti sul duo pinerolese Giuseppe Martina-Paolo Mottura.


Numerosi i premi speciali assegnati: alla coppia proveniente da più lontano (Marta Regis Cristian Raimondi, originari di Mondovì e residenti ad Eindhoven, in Olanda), alla coppia più "turistica" (Cinzia Abrigo ed Ezio Cortese di Castagnole Lanze, che sono rimasti affascinati dalla bellezza di Mondovì Piazza e dall'organizzazione degli eventi), alla coppia più tecnica (Tonino Bruno Cinzia Bertolino), alla coppia più tattica (Max Rubado e Mariano Gonella), all'antidoping umana (Enrica Garello), alla fotografia (Alberto Biagi), alla carriera (Mauro "Lando" Deorsola), alla logistica (Vittorio "Toju" Turco).  

Eletta anche la nuova Miss BQ: si tratta della peveragnese Giulia Guazzi, che succede nell'albo d'oro a Elena Di Martino. A lei è andato dunque lo scettro cubico floreale, confezionato e offerto da "Fiori del Corso".

Curiosità: fra i partecipanti al campionato italiano figurava anche l'assessore allo sport della città di Mondovì, Luca Robaldo, il quale, in coppia con Roberto Beltramo, ha superato agevolmente il proprio girone di qualificazione, salvo arrendersi, con onore, ai quarti di finale.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium