/ Eventi

Eventi | 16 settembre 2019, 17:13

Saluzzo, un week end tra scienza, filosofia, storia, arte, musica sulla via della bellezza che si contempla e che cura

Via Pulchritudinis. come l’esperienza del bello cambia la nostra vita . Da venerdì 20 settembre a domenica 21 settembre a Villa Belvedere Radicati. 12 appuntamenti con altrettanti studiosi e professionisti di altissimo livello. Ospite superlativo: il musicista Daniel Chorzempa. E, un marchio leggendario Sisley Paris Cosmetics. Il programma completo nell’articolo

In foto: l'immagine dell'evento, Villa Belvedere Radicati. In basso a sinistra il musicista Daniel Chorzempa e il direttore artistico del programmaIvano Scavino

In foto: l'immagine dell'evento, Villa Belvedere Radicati. In basso a sinistra il musicista Daniel Chorzempa e il direttore artistico del programmaIvano Scavino

“Via Pulchritudinis: come l’esperienza del bello cambia la nostra vita”. Sarà la via della bellezza, il concetto da “percorrere” e nel quale immergersi quest’anno, nel fine settimana da venerdì 20 a domenica 22 settembre, a Saluzzo, negli affascinanti ambienti di Villa Belvedere Radicati, sulla strada collinare di San Bernadino (n.17).

Dopo la riflessione a 360 gradi dell’edizione passata sul concetto del Tempo, una tre giorni “diffusa a tutto campo“ sul concetto del bello per i sensi e per l’anima, sulla connessione di bello e buono, sull’estetica, cosmetica ed etica, sulla testimonianza e memoria della bellezza attraverso l’arte e la musica, fino all’astronomia e alla matematica.

L’evento è organizzato per la XII edizione dell’Autunno Musicale dall’Accademia Filarmonica di Saluzzo, presieduta da Ivano Scavino che firma anche quest’anno la direzione artistica del programma. “Una bella opportunità culturale per Saluzzo, già ricca di eventi e che punta sulla musica. In questo format la musica diventa trasversale, lega e accomuna le varie discipline nello sviluppo di concetti fondamentali per la vita dell’uomo e per la sua evoluzione, in funzione di un modus vivendi consapevole sul percorso della bellezza: “via Pulchritudinis”.

Sarà un confronto multidisciplinare intorno al “concetto – qualità” che è al centro dell’esistenza articolato in dodici appuntamenti con studiosi e professionisti di altissimo livello e con la partecipazione di un marchio leggendario della cosmetica internazionale: Sisley Paris Cosmetics.

Ad aprire la tre giorni (venerdì 20) lo psicoterapeuta filosofo Pietro Ferrucci che parlerà degli effetti di cura e benessere prodotti dall’incontro con la bellezza, seguito da Katia Cagnola del team commerciale di Sisley Paris Cosmetics, con l’ intervento incentrato sulla storia del brand e della sua  “filosofia cosmetica”.

Il sigillo della prima giornata con la “Ricerca di suoni perduti” : arte e musica nella collezione di Fernanda Giulini e con la straordinaria partecipazione di un musicista superlativo, tra i più grandi al mondo : Daniel Chorzempa.

Sabato 21 settembre, Marco Trivellato, esperto di comunicazione audiovisiva, aprirà il pomeriggio con l’intervento sulla capacità del cinema di declinare poeticamente la realtà oggettiva: “Cinema, protesi del desiderio” , mentre il chirurgo plastico Giovanni Montà indirizzerà la riflessione sul percorso della Chirurgia Estetica verso l’Etica.

Attraverso le parole del fisico matematico Silvio Mercadante prenderà la scena la bellezza della matematica, la meno accreditata tra le forme d’arte, facendo da preludio all’astronomia, che con due astrofici ricercatori: Matteo Brogi e Andrea Chiavassa direzionerà lo sguardo all’universo, verso Venere il pianeta della bellezza e insieme “luogo infernale”. Musica in serata con i 4 Quartetti con flauto di Mozart: eseguiranno Ubaldo Rosso, flauto; Carlo De Martini, violino; Alberta Stefani, viola; Enrico Contini, violoncello.

Nella notte, cielo permettendo, osservazioni astronomiche guidate dall’astrofilo saviglianese Renzo Lanfranco, ricordando che il sito ove sorge Villa Belvedere è da annoverarsi come il più antico luogo di osservazione astronomica del territorio.

“Che fine hanno fatto le belle arti”?: Domenica 22 settembre, spunti di riflessione sul concetto di bello nell’arte proposti da Carla Bianco, musicologa e docente di Storia dell’Arte, seguiti da un secondo incontro culturale, che fa legare bellezza e letteratura, ”perché scrivere è produrre bellezza, leggere è goderne”, afferma la saggista Cetta Berardo.

“C’è spazio per una estetica medioevale?“ Alla erudita domanda risponderà il filosofo musicista Giuseppe Colonna, prima della conferenza–concerto di Anne Gaelle Cuif, sull’idea di bellezza come medicina dell’anima, itinerario non solo contemplativo ma di cura. Soave sarà la medicina di fine pomeriggio: arpe antiche e voce, la sua .

L’iniziativa ha il sostegno di Fondazione CR – Saluzzo, Fondazione CRTorino, Sedamyl S.p.a. in collaborazione con Associazione Arte Terra e Cielo con il patrocinio del Comune di Saluzzo e Terres Monviso.

I posti per partecipare al convegno e assistere ai concerti sono limitati. E’ consigliata la prenotazione presso l’Ufficio Turistico di Saluzzo: Piazza Risorgimento, 1 – 12037 Saluzzo (CN) Tel. 0175 46710.

 

Programma

Venerdì 20 settembre – Villa Radicati

ore 16,00 saluto ai partecipanti e introduzione

ore 16,30 Piero Ferrucci: Indagine sulla bellezza

ore 17,15 Katia Cagnola- Sisley  Paris Cosmetics: storia di un brand leggendario

ore 18,00 Fernanda Giulini: Alla ricerca dei suoni perduti

Arte e Musica negli strumenti della collezione di Fernanda Giulini con l’intervento di Daniel Chorzempa, fortepiano Stein 1788 - copia Sietse Kok musica di W.A. Mozart

Sabato 21 settembre - ore 14,00 - 22,00 Villa Radicati Saluzzo

ore 15,00 Marco Trivellato: Cinema, protesi del desiderio.

ore 15,45 Giovanni Montà: La Chirurgia estetica: nuove frontiere al servizio della Bellezza

ore 17,00 Silvio Mercadante - Del bello matematico- La strana vicenda della meno riconosciuta delle arti

ore 17,45 Andrea Chiavassa - Matteo Brogi: Venere, pianeta della bellezza e luogo infernale, visto dagli altri pianeti extrasolari.

A seguire e in serata dopo il concerto osservazioni astronomiche a cura di Renzo Lanfranco, astrofilo

h 21,00 concerto : W.A.Mozart (1756-1791) 4 Quartetti con flauto, Ubaldo Rosso flauto, Carlo De Martini violino, Alberta Stefani viola, Enrico Contini violoncello. Introduzione a cura di Attilio Piovano

Domenica 22 settembre  ore 14,30 - 18,30 Villa Radicati Saluzzo

ore 15,00 Carla Bianco: Che fine hanno fatto le “belle arti”? Alcuni spunti di riflessione sul rapporto tra arte e bellezza attraverso i secoli.

ore 15,45 Cetta Berardo: Letteratura: incontri di Bellezza

ore 16.30 Giuseppe Colonna: C’è spazio per una Estetica Medievale? La storia di una disciplina prima della sua invenzione

ore 17,15 Anne Gaelle Cuif conferenza – concerto- Beata Iatrikè: la Bellezza come medicina dell’Anima da Platone a Dante. ‘Data mi fu soave medicina’: Musiche per l’Anima – Arpe antiche e voce

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium