/ Curiosità

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | 06 dicembre 2015, 09:45

I grandi vini delle Langhe sbarcano a Hong Kong e Seoul

I due appuntamento si terranno il 10 e il 22 dicembre rispettivamente

I grandi vini delle Langhe sbarcano a Hong Kong e Seoul

Dopo l’esperienza a luglio di Collisioni a Barolo, e in attesa del prossimo appuntamento nel 2016, Winecult, il progetto vino curato da Ian D’Agata, intraprende un viaggio in Asia, per promuovere prima ad Hong Kong e poi a Seoul le grandi eccellenze vinicole di Langhe e Monferrato e i grandi prodotti dell’agricoltura piemontese.

Dal Barolo, alla Barbera, al Barbaresco, passando per l’Altalanga, il Grignolino, e I vini delle Cattedrali di Canelli. Senza dimenticare il Tartufo bianco d’Alba, i grandi formaggi piemontesi, il torrone e le altre specialità del territorio. Sarà occasione di promuovere in Asia presso un pubblico estremamente selezionato di opinion leader e professionisti del trade non soltanto i prodotti di eccellenza regionale, ma anche i paesaggi unici dei siti Unesco di Langhe e Monferrato, meta del turismo internazionale.

Il 10 dicembre il Progetto Vino farà tappa ad Hong Kong presso il China Club per un walk-around tasting che vedrà protagonisti oltre trenta grandi vini piemontesi offerti dalle aziende partner del progetto, a cui seguirà una cena di gala esclusiva affidata allo chef italiano del ristorante Cipriani, dedicata a 24 ospiti VIP che avranno l’opportunità di assaggiare il tartufo bianco d’Alba, la famosa Fassona, i grandi formaggi del territorio, il torrone della tradizione e le altre specialità del Piemonte.

Il 22 dicembre a Seoul, il Progetto sarà ospite del Grand Hyatt Hotel per incontrare gli Opinion leader e i professionisti del trade coreani in una giornata dedicata alle degustazioni dei maggiori vini e prodotti gastronomici piemontesi, a cui seguirà una cena gala con 100 ospiti Vip e influencer del mercato locale. Entrambi gli eventi saranno curati dalla giornalista e conduttrice televisiva Jeannie Cho Lee – considerata una delle 100 personalità più influenti di Hong Kong - che presenterà al mercato asiatico i grandi vini e prodotti gastronomici del territorio piemontese, a partire dalla sua recente esperienza nelle Langhe a Barolo come ospite del Festival Collisioni 2015.

Alcune tra le denominazioni presentate: Barolo Docg, Barbera d’Asti Docg, Barbera d’Alba Doc, Barbaresco Docg, Langhe Doc Grignolino, Ruchè Docg, Bianc d’Bianc Brut Metodo Classico Altalanga, Altalanga Cuvée Docg, Spumante Metodo classico e molti altri.

I due eventi in Asia saranno occasione per celebrare la recente proclamazione di Langhe Roero e Monferrato a Patrimonio Unesco dell’umanità, unico sito vitivinicolo al mondo ad aver ricevuto tale onorificenza. Saranno inoltre l’occasione per presentare il nuovo progetto cinematografico in 3d ideato da Wine Cult in collaborazione con il festival Collisioni che utilizzerà la nuova rivoluzionaria tecnologia di realtà virtuale Oculos creata dal fondatore di Facebook Mark Zuckerberg.

Un nuovo strumento di innovazione e sviluppo per il turismo internazionale che tramite l’utilizzo di occhiali 3d permette di vedere i paesaggi a 360 gradi immergendosi al loro interno, tra suoni, colori e spazi in movimento.

Durante l’evento, si presenteranno per la prima volta ad Hong Kong e Seoul i video girati nelle vigne di Langa durante l’ultima vendemmia di ottobre, un primo estratto di una serie di video e interviste realizzate con l’aiuto dei produttori di Langhe e Monferrato e la partecipazione di un’azienda tecnologica torinese, la LD Multimedia. Un’assoluta novità nel panorama multimediale mondiale, che consentirà di vivere in prima persona l’emozione della vendemmia e il racconto dei principali produttori di vino locali.

Grazie a video 360°, 3d 360° e un nuovissimo format vr 180° 3D in soggettiva e in movimento, gli ospiti di Hong Kong e Seoul, a oltre diecimila chilometri di distanza, saranno immersi nei paesaggi delle Langhe nel momento stesso in cui assaggeranno i migliori vini della Regione, come se fossero presenti in quella vigna insieme ai produttori durante la vendemmia.

Negli appuntamenti di Hong Kong e Seoul verrà presentato in anteprima il primo video 360° “Barolo VR” un viaggio musicale lungo la storia e la cultura dei grandi prodotti dell'agricoltura piemontese, un’esperienza unica per immergersi tra le vigne, i noccioleti, negli alpeggi, nelle colture e nei paesaggi del Piemonte.

Tali prodotti multimediali potranno essere visualizzati anche con visori di cartone a basso costo.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium