ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Politica

Politica | 13 febbraio 2017, 12:30

Savigliano, alle primarie del centro sinistra la sfida sarà tra Giulio Ambroggio e Gianpiero Piola

Quando mancano poche ore alla scadenza dei termini per la presentazione delle candidature gli unici nominativi pervenuti sono quelli dei due esponenti Pd. La consultazione si svolgerà il 5 marzo: il vincitore raccoglierà il testimone lasciato libero da Claudio Cussa dimessosi a metà mandato, travolto dal caso delle “firme false”

Savigliano, alle primarie del centro sinistra la sfida sarà tra Giulio Ambroggio e Gianpiero Piola

Scadono oggi, lunedì 13 febbraio alle 18, i termini per la presentazione delle candidature per le primarie del centrosinistra di Savigliano, che dovranno indicare il candidato sindaco chiamato a raccogliere il testimone lasciato libero dal sindaco Claudio Cussa, dopo le sue dimissioni a metà mandato.

Quando mancano poche ore alla scadenza, le uniche due candidature pervenute sono quelle di Gianpiero Piola, funzionario di banca, presidente del consorzio socio assistenziale Monviso Solidale, ex assessore al Bilancio e alle Attività Produttive, e di Giulio Ambroggio, docente di storia e filosofia al liceo Arimondi in pensione, presidente uscente del Consiglio comunale ed ex vicepresidente del Consiglio provinciale.

Nonostante le primarie fossero di coalizione, entrambi i candidati in corsa sono esponenti del Pd. Nessuno si è fatto avanti dalle liste civiche che facevano parte della maggioranza uscente.

Ricordiamo che Savigliano ritorna alle urne perché il sindaco Pd Claudio Cussa ha rimesso il mandato travolto dal caso giudiziario delle cosiddette “firme false”.

Tornano dunque in campo due dei tre protagonisti delle primarie del 2014. Il terzo, Claudio Cussa, quello che le aveva vinte, ora è fuori gioco per cui la partita la disputeranno Ambroggio e Piola, che tre anni fa anni avevano ottenuto al primo turno rispettivamente il 39% e il 19% dei consensi.

Ricordiamo che al ballottaggio tra Cussa e Ambroggio ebbe la meglio il primo che si aggiudicò la candidatura a sindaco e poi la vittoria alle elezioni comunali.

La consultazione interna al centrosinistra si svolgerà domenica 5 marzo, verosimilmente a Palazzo Miretti, e si risolverà in una sola tornata dal momento che, essendo solo due i contendenti, non sarà necessario ricorrere al ballottaggio.

Giampaolo Testa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium