/ Curiosità

Curiosità | 28 novembre 2019, 17:27

Al Club La Contrada di Cuneo torna il Movember Party per la lotta contro il tumore alla prostata

L'evento benefico si svolgerà sabato 30 novembre dalle 18.30 alle 01.30 presso il circolo di via Contrada Mondovì. Parte dell'incasso viene dato in beneficenza. Saranno premiati i "best Moustache", categoria baffo vero, donna, premio della critica e gruppi

Al Club La Contrada di Cuneo torna il Movember Party per la lotta contro il tumore alla prostata

 

Novembre, si sa, è il mese dei baffi. Uomini, ma anche donne, ve li siete fatti crescere?

Allora siete pronti per il Movember Party che torna, per la quinta edizione, presso il Club La Contrada di Cuneo. Appuntamento sabato 30 novembre dalle 18.30 alle 01.30 presso il circolo di via Contrada Mondovì (è un circolo ACSI, quindi l'ingresso è riservato ai soci, possibilità di tessera in loco)

Si tratta di un evento benefico per la lotta contro il tumore alla prostata. Per partecipare è necessario sfoggiare baffi, anche posticci: per cui, appunto, via libera alle donne.

Il termine Movember non è altro che l’unione tra Moustache (baffi) e November (il mese di novembre), ovvero tra il simbolo della lotta contro il tumore alla prostata (un pò come il fiocco rosa per la lotta contro il cancro al seno) e il mese scelto per la sensibilizzazione.
L’idea nasce nel 2003 da alcuni ragazzi di Melbourne che, dopo un paio di birre, decisero di farsi crescere i baffi per imitare la moda degli anni ‘80. Per giustificare il loro nuovo look pensarono di raccogliere dei fondi in favore della ricerca contro il cancro... non immaginando che la loro idea, nata per scherzo, si sarebbe trasformata in un movimento globale.
Tutti gli uomini che intendono diventare un Mo Bros non devono far altro che far crescere i propri baffi per tutto il mese di novembre e testimoniare giorno per giorno la crescita, ma soprattutto sensibilizzare parenti, amici e conoscenti con il passaparola, essendo le patologie maschili ancora dei grandi tabù per molti.

La campagna Movember, negli ultimi anni, ha raccolto milioni di dollari a livello mondiale, attraverso l’attivazione di milioni di volontari in tutto il mondo: i “mo brothers” e le “mo sistas”, i fratelli e le sorelle di baffo, appunto.

Movember Foundation Charity finanzia oltre 800 progetti di prevenzione e ricerca sul cancro alla prostata e altre malattie maschili, in 21 Paesi.

Ma veniamo alla serata Movember al Club La Contrada di Cuneo. Dalle 18.30 alle 21.30 c'è l'apericena "Man style" ovvero piatti tipici maschili (ma che le donne apprezzeranno sicuramente allo stesso modo) come pasta e fagioli, pulled pork, chili con carne, (consumazione + piatto a 12 euro).

Parte dell'incasso viene dato in beneficenza.

Durante tutta la serata, quindi fino all'1.30 si potrà partecipare al concorso "best Moustache" (categoria baffo vero, donna, premio della critica e gruppi). Donando un minimo di 2 euro alla causa si possono vincere dei premi.

“Quest'anno, grazie ad amici commercianti come i 'Canapè', il 'Luvertin Beer Shop' e la profumeria 'Chic e Shock' e all'esperto di baffi Andrea Civalleri, i premi in palio per le 4 categorie saranno ancora più ricchi – spiega Chiara Cornaglia, presidente del circolo Club La Contrada -. Il nostro fotografo di fiducia Emanuele Delle Fave farà scatti ai partecipanti e poi la settimana successiva verranno comunicati i vincitori tramite Facebook, sulla pagina del Club La Contrada. La prenotazione è consigliata!”

Direttamente dal sito della Movember Foundation: "Siamo l'unico ente di beneficienza che affronta la salute maschile su scala mondiale, tutto l'anno. Stiamo combattendo alcuni dei più gravi problemi per che affliggono gli uomini: tumore della prostata, tumore del testicolo, salute mentale e suicidio. Sappiamo cosa vogliono gli uomini e come raccogliere fondi per una ricerca innovativa capace di avere effetti a livello locale e mondiale. Non essendo vincolati a finanziamenti governativi, possiamo sfidare lo status quo e investire più velocemente in quel che funziona. In 15 anni abbiamo finanziato più di 1.200 progetti a favore della salute maschile in tutto il mondo".

cristina mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium