/ Attualità

Attualità | 23 marzo 2020, 11:25

Emergenza coronavirus: dall’associazione Vesulus 1000 euro per l’ospedale di Saluzzo

Versati all’associazione l’ Officina delle idee per il nosocomio cittadino in prima linea contro il virus. "Desideriamo restituire un po’ di quanto ricevuto al territorio" sostiene Pellerino, presidente Vesulus

Attività di escursionismo e trekking promosse dall'Assocazione Vesulus

Attività di escursionismo e trekking promosse dall'Assocazione Vesulus

 

L’Associazione Vesulus ha donato all’"Officina delle idee – per l’Ospedale di Saluzzo" la somma di 1.000 euro per il sostegno alle attività dettate dall’emergenza Covid 19. 

“Riteniamo di aver avuto molto dal territorio in questi anni - afferma il presidente Massimiliano Pellerino - e vorremmo quindi, in qualche modo, restituire un po’ di quanto ricevuto. Speriamo con il nostro gesto di contribuire a “contagiare” di solidarietà anche gli altri”.  

“Dal Saluzzese riceviamo ogni giorno una grandissima risposta di solidarietà – afferma Giovanni Damiano presidente dell’Officina delle idee – che dimostra quanto questo territorio sia generoso e attento a un’emergenza grave, che vede il locale Ospedale impegnato in primissima linea”.

Chi è Vesulus?

L’associazione Vesulus nata nel 2003, ha sede a Rifreddo e si prefigge di promuovere il territorio del Monviso, dal punto di vista turistico, naturalistico, ambientale e culturale. Da sempre si occupa di didattica legata alla flora ed alla fauna alpina, oltre ad approfondimenti sugli ecosistemi locali, destinati a tutti i livelli di utenza e per ogni fascia di età, dall’infanzia all’ università.

Il sodalizio è  un importante partner del Parco del Monviso,  a cui l’Ente ha  affidato il ervizio di didattica nelle scuole, nonché della gestione dei poli museali e dei centri visita sul territorio Saluzzese.

Vesulus collabora inoltre con altri Enti del territorio delle valli del Monviso: Unione dei Comuni, Comuni, ATL, Uffici Turistici, pro-loco, altre Associazioni.

"Sotto questo aspetto – aggiunge il presidente - particolarmente significativa è la gestione ormai pluriennale dell’ ecomuseo di Balma Boves, per conto del comune di Sanfront. Infine essa promuove la scoperta “lenta” e “responsabile” del territorio, con attività di escursionismo e trekking, come ad esempio il giro del Monviso e la valorizzazione di determinati ecosistemi del territorio".

L’ Associazione è composta da un centinaio di soci, alcuni dei quali attivi nel ruolo di accompagnatori naturalistici qualificati, più molti altri sostenitori. Il Consiglio direttivo, all’unanimità, ha approvato la donazione di 1.000 euro all’ Associazione Officina delle idee, molto attiva a sostegno dell’ospedale di Saluzzo.

 

vb

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium