/ Attualità

Attualità | 11 aprile 2020, 08:23

Cuneo, solidarietà per chi c'è e per chi non c'è più: deposti fiori freschi davanti ai cimiteri comunali

I defunti delle famiglie cuneesi non sono lasciati soli in questi tristi giorni: l'amministrazione comunale e diverse associazioni del territorio hanno fatto deporre vasi di fiori freschi come gesto di vicinanza e affetto

Foto generica

Foto generica

All’ingresso di tutti i Cimiteri dell’Altipiano e delle Frazioni sono stati deposti dei vasi di fiori. Un gesto simbolico, per esprimere vicinanza e affetto a nome di tutti i cittadini.

In questi giorni particolari, con i Cimiteri chiusi per l’emergenza, stare lontani dai propri cari defunti è infatti ancora più difficile e non potersi stringere nel ricordo, diventa ancora più doloroso. I fiori sono un modo per far sentire che ci siamo e che siamo loro vicini con il cuore in questi momenti di grande solitudine.

Un pensiero speciale va a coloro che hanno perso un famigliare da poco. Davanti alla perdita di un genitore, di una sorella, di un fratello, di una moglie, di un marito, di un figlio o di un amico stretto, le parole appaiono superflue. Dare l’ultimo saluto a una persona cara non è mai facile, è un dolore immenso, ingiusto e in questo momento è ancora più straziante. Nel dolore di questi giorni, giunga a queste famiglie l’abbraccio di tutti i cuneesi. Nell’impossibilità di farlo fisicamente, possiamo asciugare le loro lacrime facendo sentire forte la nostra presenza e le nostre preghiere. 

Nel ringraziare le tante realtà e Associazioni che in questi giorni si sono offerte volontarie per aiutarci, assicuriamo che quotidianamente il personale comunale addetto alla manutenzione delle aree cimiteriali si sta occupando della cura e della pulizia delle aree cimiteriali. I defunti delle nostre famiglie non sono lasciati soli in questi tristi giorni, siamo vicini a loro per trasmettere tutto l’affetto della nostra città. 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium