/ Attualità

Attualità | 14 luglio 2020, 19:15

Agriturismo: per Coldiretti Cuneo è la "vacanza cult" dell'estate 2020

Il consiglio è quello di preferire aziende accreditate da associazioni e di rivolgersi su internet a siti come www.terranostra.it o www.campagnamica.it

Foto generica

Foto generica

La vacanza “cult” dell’estate 2020 è in agriturismo, dove è possibile trascorrere le giornate in sicurezza nelle campagne tra verde ed enogastronomia senza rischiare gli affollamenti. È quanto afferma Coldiretti nel sottolineare che l’Italia è leader mondiale nel turismo rurale con 24mila strutture agrituristiche diffuse lungo tutta la Penisola.

La creatività nei nostri agriturismi non manca, tanto che diversi hanno ideato l’agripicnic o l’agriaperitivo: un kit consegnato agli ospiti in una graziosa cassetta con diverse prelibatezze da mangiare sul prato o sotto il pergolato all’ombra. O ancora, per evitare di mettersi ai fornelli, c’è chi ha dato la possibilità di prenotare on line il menù da ritirare o da ricevere a casa con un kit che, oltre al cibo, contiene le istruzioni per assemblarlo, prepararlo e presentarlo in tavola nel migliore dei modi. La tendenza quest’anno è verso la prenotazione last minute, ma per scegliere il posto giusto il consiglio è quello di preferire aziende accreditate da associazioni e di rivolgersi su internet a siti come www.terranostra.it o www.campagnamica.it.

L’agriturismo svolge un ruolo centrale per la vacanza Made in Cuneo post Covid perché contribuisce in modo determinante al turismo di prossimità ed il luogo ideale per garantire il rispetto delle distanze sociali. I dati confermano, infatti, che gli agriturismi, situati solitamente in zone isolate con un numero contenuto di posti letto e a tavola e con ampi spazi all’aperto, sono i luoghi migliori per vivere in sicurezza le vacanze nel relax tanto che solo lo 0,07% delle 49021 denunce di infortunio da Covid-19 al lavoro registrate dall’Inail in Italia riguarda l’agricoltura – spiega Roberto Moncalvo, Delegato Confederale Coldiretti Cuneo - . Nei nostri agriturismi i turisti possono apprezzare, oltretutto, le eccellenze agroalimentari della Granda che vanta un patrimonio agroalimentare ricchissimo che conta 11 produzioni a denominazione d’origine fra DOP e IGP, 18 DOC e DOCG che ricomprendono quasi 100 tipologie di vini, e produzioni di eccellenza che vanno dalla carne ai formaggi all’ortofrutta: una grande biodiversità da preservare e che ci distingue per l’alta qualità dei nostri prodotti acquistabili presso la rete di Campagna Amica”.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium