/ Attualità

Attualità | 16 luglio 2020, 16:16

Alba, il ponte vecchio chiude tre notti causa lavori

Dalla serata di lunedì 20 luglio partirà il cantiere per il rifacimento della pavimentazione ammalorata. Transito interdetto alla normale circolazione sino al 23 luglio, dalle ore 19.30 alle 7.30

Alba, il ponte vecchio chiude tre notti causa lavori

Dalle ore 19.30 alle ore 7.30, da lunedì 20 a giovedì 23 luglio sarà chiuso al transito veicolare e pedonale il vecchio ponte “Albertino” sul fiume Tanaro, ad Alba. Il passaggio sarà consentito solo ai mezzi di soccorso e al trasporto pubblico locale.
 
La chiusura serale e notturna è necessaria per l’esecuzione dei lavori di asfaltatura tra la rotatoria di corso Torino, il ponte sul Tanaro e la rotatoria incrocio tra corso Canale e corso Asti.
 
La strada del ponte di competenza provinciale è danneggiata da buche ed avvallamenti con rischi per l’incolumità pubblica che hanno portato nelle ultime settimane anche incidenti, a causa delle sconnessioni del manto stradale.  
 
Inoltre, sul ponte, il 24 ottobre prossimo passeranno i ciclisti del Giro d’Italia per la tappa Alba – Sestriere e l’asfalto non è in sicurezza per il passaggio della gara.
 
Per sistemare la strada, l’Amministrazione comunale ha sentito l’Amministrazione provinciale che ha manifestato difficoltà a mettere in campo in tempi brevi un intervento risolutivo a scongiurare pericoli.
 
Perciò, giovedì 16 luglio il sindaco di Alba Carlo Bo, ha firmato un’ordinanza urgente per la sistemazione dei sedimi stradali ammalorati, a cura e spese dell’Amministrazione comunale albese.
 
«Anche se non di nostra competenza - sottolinea l’assessore comunale ai Lavori pubblici Massimo Reggio - era importante riparare questo tratto di strada molto ammalorato da anni, per la sicurezza delle auto e dei ciclisti. Sperimenteremo il lavoro notturno che dovremo impiegare anche nella prosecuzione del Piano strade».

C. S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium