/ Attualità

Attualità | 22 luglio 2020, 18:03

Il comune di Montà dà il via al bando per i lavori di messa in sicurezza della "Redina"

Sono previsti interventi del versante comunale al fine di evitare dissesti idrogeologici grazie al finanziamento del Ministero degli Interni di 800mila euro

Il comune di Montà dà il via al bando per i lavori di messa in sicurezza della "Redina"

Il Comune di Montà con un contributo complesivo del Ministero degli Interni settore Finanza Locale di 800 mila euro di cui (593,396,00 per lavori) dà il via al bando per l'appalto ai lavori di messa in sicurezza della strada comunale ex s.p. 929 della "Redina" a partire dall'abitato di Montà fino al confine con il comune di Canale. 

L'area negli anni era stata interessata da frane e dissesti idro-geologici e lungo l'intero tratto stradale sono evidenti dissesti sia sulla sede stradale pavimentata sia sulla banchina lungo la scarpata laterale che hanno provocato avvallamenti e spaccature nella pavimentazione e cedimenti delle barriere di sicurezza lungo i bordi laterali. 

Anche se allo stato attuale non sono presenti dissesti franosi l'intera zona è a rischio smottamenti, quindi pericolosa. 

Gli interventi lungo i 4km di strada interessata prevedono principalmente il consolidamento del versante comunale al fine di evitare dissesti idro-geologici; sostituzione guard rail, sostituzione tappeto di usura con asfalto antiskid, pulizia di fossi e cunette per la migliora di regimazione delle acque. 

"Come Amministrazione siamo soddisfatti - commenta il sindaco Andrea Cauda - perchè andiamo a completare un intervento importante sulla vecchia via di accesso al paese.

Il sostegno ottenuto dal Ministero ci dà la possibilità di intervenire con opere di sostegno sulle zone più critiche e danneggiate. In particolare vengono sostituite anche le barriere di sostegno nei punti più esposti.

La salita panoramica sarà molto più sicura".

Informazioni: ufficio tecnico 0173.977419. 

Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium