/ Attualità

Attualità | 22 luglio 2020, 15:13

Una sala del Commiato per i funerali laici a Cuneo? Al via la raccolta firme dei Radicali

Appuntamento con il banchetto sabato 25 luglio 2020, dalle ore 16 alle ore 19.30, a Cuneo presso Via Roma, angolo piazza Galimberti (lato duomo)

Foto generica

Foto generica

Sabato 25 luglio 2020, dalle ore 16 alle ore 19.30, a Cuneo presso Via Roma, angolo piazza Galimberti (lato duomo) , partirà la raccolta firme di Radicali Cuneo diretta all'amministrazione comunale per chiedere l'istituzione di una sala del Commiato per i funerali laici.

Da anni, nonostante diverse battaglie di più gruppi politici locali, la mancanza di una sala del Commiato per i funerali laici a Cuneo si fa sentire.

Soprattutto in inverno, quando incontrarsi all'aperto per l'ultimo saluto è pressoché impossibile, a Cuneo le famiglie dei defunti sono costrette a subire, oltre che il dolore della perdita, la mancanza di un luogo dove poter dignitosamente stringersi attorno al feretro. La petizione, le cui firme verranno raccolta sulla base degli strumenti di partecipazione previsti dallo Statuto del Comune di Cuneo e dal Regolamento di partecipazione, avrà pieno valore legale, e il Comune dovrà dare risposta ai firmatari entro 60 giorni dalla presentazione dei moduli.

Ecco il testo del documento, che potranno sottoscrivere tutti i cittadini maggiorenni residenti a Cuneo: "I sottoscritti, cittadini cuneesi, chiedono al Comune di Cuneo che venga istituita una sala del Commiato, adeguatamente attrezzata, atta a svolgere cerimonie laiche. Tale richiesta si ispira al Regolamento Regionale n. 7/2012, oltre che ad iniziative di diverse città italiane".

Aggiunge Filippo Blengino, Segretario di Radicali Cuneo: "Firmare per questa petizione non significa schierarsi con un'idea politica o con un gruppo, ma compiere un gesto di buon senso e di rispetto per i defunti non credenti ed i loro famigliari. Ricordo i funerali di Gianfranco Donadei, storico esponente e fondatore del Partito Radicale, Consigliere Comunale di Cuneo e Sindaco di Roccavione, stimato da tutti, che ha avuto un funerale laico increscioso, celebrato nel corridoio della camera mortuaria dell'ospedale di Cuneo, con un via vai di parenti di altre persone morte, come ricordava bene in una lettera aperta l'amica e compagna Liliana Meinero. Mi appello al buon senso di tutti: venite a firmare".

Dopo una breve pausa estiva, saranno organizzati altri numerosi eventi di raccolta firme, sino alla fine dell'autunno. Sarà anche possibile firmare, previo appuntamento, inviando un'email a info@radicalicuneo.org.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium