/ Economia

Economia | 15 settembre 2020, 15:30

Soggiorno e illuminazione: Un rapporto d’amore

Nel corso del tempo, il design e l'arredamento degli interni hanno subito un'evoluzione a dir poco straordinaria

Soggiorno e illuminazione: Un rapporto d’amore

Nel corso del tempo, il design e l'arredamento degli interni hanno subito un'evoluzione a dir poco straordinaria. Ogni elemento, mobile e dettaglio viene inserito all'interno di ogni stanza della casa con uno scopo preciso: creare un ambiente elegante, familiare e personalizzato. Ecco perché, anche il sistema di illuminazione, in termini di lampadari, applique, abat jour -e molto altro ancora- ha ormai una certa rilevanza.

Oggi infatti, non è più sufficiente che le stanze ricevano la giusta illuminazione, ma si va alla ricerca del progetto che meglio risponde alle proprie esigenze. Parliamo di luci e lampadari di tendenza, design, raffinati e classici a cui potersi affidare per arricchire l'arredamento della propria abitazione.

Questo discorso è importante per tutte le stanze dell'appartamento, ma si accentua in particolar modo in quelle molto vissute, come il soggiorno. In questo caso, per affidarsi ad una realtà caratterizzata da qualità ed efficienza, è possibile dare uno sguardo ai lampadari Ferroluce. Questa azienda, nata nel 1982, offre un ventaglio d'offerta di progetti molto ampio, in grado di rispondere alle esigenze di qualsiasi arredamento.

Illuminazione del soggiorno: Tra l'armonia e l'eleganza

Il soggiorno è, tendenzialmente, l'area più grande della casa. Di conseguenza, affinché il risultato finale possa essere soddisfacente, abbisogna di un sistema d'illuminazione ben studiato, pensato e calibrato. L'installazione di un qualsiasi progetto quindi, ha lo scopo primario di creare la giusta atmosfera. Anche solo la scelta delle luci a LED, e quindi luci fredde, piuttosto che quelle calde, è in grado di cambiare radicalmente l'effetto ricercato.

Allo stesso tempo, anche la scelta del modello più giusto di lampada ha un impatto notevole sulla bellezza dell'arredamento. Senza contare che, ogni sistema d'illuminazione, ha la capacità di direzionare la luce in un modo tutto suo. Inoltre, la luce deve essere in grado di creare il giusto contrasto con i mobili e con il pavimento, senza però risultare eccessiva alla vista.

Come illuminare la zona living nel migliore dei modi

Come abbiamo visto, gli elementi luminosi hanno un impatto primario sull'estetica del soggiorno. Per non rischiare di comprometterla, quindi, è opportuno conoscere quali sono gli errori da evitare:

  1. Affidarsi ad un'unica fonte luminosa

  2. Installare troppi faretti luminosi 

  3. Non dedicare la giusta luminosità al tavolo

  4. Tralasciare le luci pensate per l'atmosfera

Questi possiamo dire siano i quattro errori che, singolarmente o unitamente, sono in grado di rovinare l'arredamento e l'atmosfera di un soggiorno. Illuminare la zona living con un'unica lampada è impensabile, ma al tempo stesso è sconsigliato installare faretti in ogni dove.

La luminosità quindi, deve essere ben bilanciata, possibilmente con un lampadario sul tavolo, delle luci più soffuse che creino atmosfera e dei faretti -o barre a LED- in grado di illuminare il soggiorno nel massimo della discrezione.Il giusto bilanciamento di lampade, piantane o applique dipende soprattutto dalla grandezza della zona living.

Più è grande, più si ha opportunità di spaziare con il sistema d'illuminazione, senza però sconfinare nell'eccesso. Il look del soggiorno si basa sul design degli accessori luminosi inseriti al suo interno, alla distanza che intercorre tra questi e alla capacità di saper creare l'ambiente perfetto, quello in cui vivere ogni giorno.



Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium